Quanto sono aumentati i prezzi dei prodotti? L’olio di semi +65.3%, le pere +25 e i pomodori +19


Un rincaro dei prodotti al dettaglio che, si calcola, costerà alle famiglie nel 2022 una spesa per il solo cibo di +480 euro.

Il record dei rincari spetta ancora una volta all’olio di semi, il cui prezzo aumenta in Italia in media del +65,3% rispetto al 2021. Nella classifica degli aumenti dei prodotti alimentari il secondo posto spetta alle pere che salgono su base annua del +25,8%, seguite dai pomodori (+19,2%), farina (+17,1%) e burro (+15,6%).

Incrementi fortissimi si registrano anche per la pasta (+13,4%), il pollame (+12,3%) e la verdura fresca (+12%).

Considerando la spesa media annua di una famiglia “tipo” per tipologia di prodotto, nel 2022 un nucleo, a causa dei rincari dei prezzi, spende +52,7 euro per la verdura, +33,5 euro per la frutta, +27,6 euro per la carne di pollo, +22,5 euro per il pane, e +19 euro per la pasta.

L’analisi è stata condotta dal Codacons elaborando i dati Istat.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it