Pioggia: allagato pronto soccorso ospedale Ragusa. Problemi anche per rianimazione


Allagato per la pioggia il pronto soccorso dell’ospedale Giovanni Paolo II a Ragusa. Bloccata l’attività con comunicazione anche alla Prefettura. Problemi anche per il reparto di rianimazione e a Ibla per la medicina nucleare. Nella zona c’è un forte temporale. Bloccati anche gli ascensori che portano ai piani. Sono intervenuti i vigili del fuoco e il personale sanitario che stanno operando per garantire l’attività di prima emergenza nel nosocomio e per riportare la situazione alla normalità. 
 
 

 
 

Per l’allagamento sono stati chiusi il pronto soccorso e la rianimazione, i pazienti sono stati trasferiti in altri reparti. E’ stato comunicato al servizio 118 e alla Prefettura il blocco delle attività di pronto soccorso, dei ricoveri programmati e di tutte le attività inerenti l’emergenza. I vigili del fuoco, il personale e i tecnici sono impegnati nel ripristinare la funzionalità degli ambienti, cercando di limitare i danni a strumentazioni e materiali. Problemi anche per corrente elettrica. Non è ancora possibile stimare le conseguenze dell’allagamento su apparecchiature e strutture né si può valutare quando l’attività dell’ospedale potrà tornare alla normalità.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it