Montalbano e l'episodio pieno di grande umanità sui migranti. Bellissime come sempre le location mentre alcune scene sono state girate sulla nave Diciotti. FOTO GALLERY - Ragusa Oggi

Montalbano e l’episodio pieno di grande umanità sui migranti. Bellissime come sempre le location mentre alcune scene sono state girate sulla nave Diciotti. FOTO GALLERY


Condividi su:


Attualità
12 febbraio 2019 0:22

Il nuovo episodio de “Il commissario Montalbano”, dal titolo “L’altro capo del filo”, ha avviato la nuova serie su Raiuno che serve anche a festeggiare i 20 anni del commissario in tv. E’ un episodio come sempre molto bello anche per le tante location televisive che sono nel 90% dei casi in provincia di Ragusa, tra Punta Secca, Modica, Ragusa e naturalmente Scicli.

Vere e proprie location da tour per tanti turisti che non fanno altro che affollare i luoghi di Montalbano. Questo nuovo episodio parla in apertura di migranti. Il commissario Montalbano è chiamato a sovrintendere ad uno degli sbarchi che purtroppo ha fatto anche delle vittime in mare. Lui stesso ne ripescherà uno nella spiaggia dinnanzi la sua casa.

“Ancora con questa storia che i terroristi dell’Isis arrivano con i barconi dei migranti?”. L’episodio apre con questa battuta agrodolce del Commissario Montalbano ai suoi colleghi di Vigàta. Le storie di vita dei migranti si mescolano e ci restituiscono soprattutto grande umanità e la giusta dignità che devono avere queste persone, perché sono persone, anche se in molti, anche in Italia, l’hanno dimenticato così come hanno dimenticato che i migranti, qualche decennio fa, erano proprio gli italiani.

La fiction girata sulla nave Diciotti

La fiction, per le parti riguardanti le scene sui soccorsi dei migranti, è stata girata sulla nave Diciotti della Guardia Costiera, quella finita nei mesi scorsi al centro delle polemiche politiche e poi della richiesta di processo per il ministro Salvini.
A “Gente”, in edicola da venerdi’ 8 febbraio, il regista Alberto Sironi lo ha rivelato: “La nave di Montalbano e’ proprio la Diciotti.

Le riprese sono state fatte nella primavera 2018, mesi prima che la nave fosse al centro del caso politico e giudiziario che coinvolge il ministro Salvini. Per rendere la fiction il piu’ possibile realistica io e la troupe siamo saliti sulla nave della Guardia Costiera. Abbiamo assistito agli sbarchi reali. Abbiamo visto immagini che mai verranno trasmesse in tv”.

In questo scenario dedicato ai migranti, si innesta il giallo della puntata: l’assassinio di Elena, sensuale sarta che sembra rimasta vittima di un delitto passionale. Ma grazie alle indagini del commissario sarà scoperta la persona colpevole dell’efferato omicidio.

LEGGI ANCHE COME SOGGIORNARE GRATUITAMENTE NELLE LOCATION DI MONTALBANO

Come soggiornare gratis nei luoghi di Montalbano. Ecco l’iniziativa di Ragusa Ibla, location della fiction


Condividi su:


Leggi anche

Come soggiornare gratis nei luoghi di Montalbano. Ecco l’iniziativa di Ragusa Ibla, location della fiction

Torna Montalbano e parla di migranti. Il consigliere Giovanni Gurrieri propone cittadinanza onoraria per Luca Zingaretti e iniziative per celebrare i 20 anni della fiction

Montalbano festeggia 20 anni. Conclusa la conferenza stampa a Roma. “Sui migranti raccontiamo l’attualità”. Zingaretti: “La Sicilia e il Ragusano meravigliosi”

E Zingaretti diventa reporter video per i suoi fans. Con il telefonino sul balcone della Casa di Montalbano, per la giornata mondiale dei selfie. VIDEO

Anche due attori novantenni nei nuovi episodi di Montalbano. Si continua a girare in provincia di Ragusa


Commenti

Post nella stessa Categoria