Moak spegne 50 candeline e proclama i vincitori dell'edizione 2017 dei suoi concorsi - Ragusa Oggi

Moak spegne 50 candeline e proclama i vincitori dell’edizione 2017 dei suoi concorsi


Condividi su:


Moak spegne 50 candeline e proclama i vincitori dell’edizione 2017 dei suoi concorsi
Attualità
19 novembre 2017 13:40

*Lucio Aimasso,* con il racconto “Un caffè in terra straniera” vince la 16° edizione di *Caffè Letterario* Moak. Il primo posto della IV edizione del concorso internazionale di fotografia *Fuori Fuoco*, è stato invece assegnato all’opera a sei mani “Pausa” di *Sofia Riva, Anna Giannuzzi e Stefano Marino.*
La cerimonia di premiazione dei due concorsi promossi da Caffè Moak, con il supporto di Archinet, si è tenuta ieri sera a Modica, nella sede della torrefazione fondata 50 anni fa da Giovanni Spadola. L’azienda ha scelto l’evento dedicato alla cultura per festeggiare il mezzo secolo di attività.
A condurre la serata *Betty Senatore*, voce di Radio Capital. In un’atmosfera di fusione di diverse forme d’arte – dalla letteratura alla fotografia – la giovane cantautrice e violoncellista *Eleuteria *ha incantato il pubblico con i suoi inediti “A metà” e “Brucerei il mare”.
La giuria della *XVI edizione di Caffè Letterario* Moak – presieduta da *Andrea Vitali (*scrittore che vanta il premio Bancarella e il premio Campiello), dallo scrittore *Guido Conti, *dal poeta *Davide Rondoni*, da* Nadia Terranova *(giornalista di Repubblica e de Il Sole 24 ore) e dal libraio *Luca Nicolini -* ha assegnato il secondo premio al racconto “Kauà” di *Alberto Carta, *che ha ricevuto anche il riconoscimento del *Premio Belgiorno* per essere stato lo scrittore più giovane e talentuoso. Il terzo posto è andato invece alla siciliana *Gaia Laurìa,* con il racconto “Mare acerbo” . I dieci inediti selezionati dalla giuria saranno pubblicati nell’antologia “I racconti sul caffè”.
Sul palco di Caffè Letterario anche *Antonello Carbone,* giornalista e scrittore siciliano, che ha presentato il suo ultimo libro “Il giallo sole di Vendicari”.
La giuria della IV edizione di* Fuori Fuori Moak* – presieduta da *Laura Serani* (autrice e curatrice di prestigiosi festival internazionali di fotografia) e da *Alberta Cuccia* (photo editor per Rolling Stone Italia), *Vincenzo Vigo* (direttore creativo per Mosquito), *Maurizio Riccardi* (fotografo) e *Marco Lentini *(art director di for[me]moak) – ha poi premiato il 2° classificato *Martina Federico*, con l’opera fotografica “The coffee project”, mentre il terzo premio è andato a *Luigi D’Aponte,* con i tre scatti “Risveglio Italiano” .
Betty ha poi chiamato sul palco *Eva Grillo* di Abadir (Accademia di Belle Arti di Catania) e *Annalisa Spadola*, direttore marketing di Caffè Moak, per presentare la 2° edizione di *Sicilia Felicissima*, il concorso indetto da Abadir, Aiap e Moak, rivolto a designer e aziende che hanno sviluppato negli ultimi dieci anni progetti di comunicazione visiva legati al territorio siciliano.
“*La Sicilia – *ha detto Annalisa, in qualità di giudice* – è una terra che per sua natura gioisce e soffre al contempo, ma per il risultato di questa prima edizione siamo contenti di versare solo lacrime di gioia”. *Eva Grillo ha poi anticipato una novità della seconda edizione che sarà presentata il prossimo 5 dicembre a Catania: al concorso saranno ammessi anche le tesi di laurea, “*perchè* – ha detto- *il nostro obiettivo è quello di diffondere la cultura della comunicazione visiva anche tra gli studenti e tra i neo laureati”*.
Partner della serata le aziende siciliane che con Moak condividono gli stessi valori: *Birrificio Tarì, Cantine Marilina, Cascine Bonfiglio, Arùci e Libreria Mondadori Modica.* Un ringraziamento anche ai giovani studenti dell’*ITC G.Salerno di Gangi* (Pa), che nell’ambito del progetto alternanza scuola-lavoro “marketing


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria