Madonna Vasa Vasa a Modica, ecco tutti i dettagli dei festeggiamenti e dei tanti baci serali


la processione serale e i baci serali saranno accompagnati dalla Banda Musicale città di Modica Belluardo-Risadelli diretta dal M Corrado Civello, che eseguirà l’inno Maronna Vasa Vasa ad ogni “bacio”.Entra nel vivo la Pasqua a Modica. Ecco tutti i momenti principali della festa che vedrà il suo culmine domenica. Sabato santo, alle 15, all’interno della chiesa di Santa Maria di Betlem, i portatori animeranno una pratica molto particolare, in vista dell’appuntamento del giorno successivo. Simuleranno, con l’ausilio dei due simulacri, l’incontro e il successivo bacio. Affinché tutto, la domenica mattina, e anche in periodo serale, possa funzionare nel modo migliore e senza intoppi. La funzione della solenne eucaristia del Sabato santo, con la veglia pasquale, comincerà, invece, alle 21,30. Alla stessa farà seguito il rito della Resurrezione di Gesù a mezzanotte in punto. Così come negli anni scorsi, una delle novità introdotte, la domenica di Pasqua, alle 8,30, è in programma un’uscita della Madonna vestita a lutto che effettuerà il percorso nella zona che sorge alle spalle della chiesa. In particolare percorrerà via Sbalzo, via Catena, via Fontana, via Gerratana. E, ancora, via San Marco, corso Mazzini, via Santa Margherita e rientro a Santa Maria di Betlem. Dove alle 9,30 si terrà la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal parroco don Antonio Maria Forgione. Il momento clou della giornata è naturalmente rappresentato dall’incontro tra “A Maronna Vasa Vasa” e il Cristo risorto che daranno vita al tradizionale bacio a mezzogiorno in punto dinanzi al Municipio. Gli altri baci poi dinanzi alla chiesa di San Pietro e dinanzi a Santa Maria di Betlem prima del rientro dei due simulacri. In chiesa sono in programma altri due “baci”. Subito dopo, alle 12,45, si terrà la santa messa. La processione sarà accompagnata dal gruppo sbandieratori “Rione Maestri” di Motta S. Anastasia e si snoderà lungo via Marchesa Tedeschi, corso Umberto I, piazza Corrado Rizzone, via Vittorio Veneto, viale Medaglie d’Oro, corso Umberto I, via Marchesa Tedeschi. Alle 19, poi, ci sarà la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal canonico Ignazio Petriglieri, vicario episcopale per la Cultura della diocesi di Noto. Alle 20 ci sarà la solenne processione serale del Cristo risorto e della Madonna Vasa Vasa lungo via Marchesa Tedeschi, “bacio” in piazza Municipio, corso Umberto I, corso Garibaldi, corso San Giorgio, “bacio sul sagrato del Duomo di San Giorgio e spettacolo pirotecnico dal Belvedere dell’Itria. La processione proseguirà lungo corso San Giorgio, via Napoli, corso Umberto I, “bacio” in piazza Matteotti e rientro in chiesa attraverso via Marchesa Tedeschi. I fuochi d’artificio saranno curati dalla ditta “Donzella Fabio” di Scicli. I festeggiamenti sono patrocinati dall’Amministrazione comunale di Modica. Confcommercio provinciale Ragusa sta invece curando la comunicazione esterna nella consapevolezza che, al di là delle ricadute religiose, l’appuntamento abbia una forte connotazione turistica in grado di richiamare turisti e visitatori provenienti da ogni dove.
la processione serale e i baci serali saranno accompagnati dalla Banda Musicale città di Modica Belluardo-Risadelli diretta dal M Corrado Civello, che eseguirà l’inno Maronna Vasa Vasa ad ogni “bacio”.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it