Lotta al Covid-19 e agli assembramenti, nuova ordinanza a Vittoria: vietato vendere bibite, anche per i distributori automatici, dopo le 18 - Ragusa Oggi

Lotta al Covid-19 e agli assembramenti, nuova ordinanza a Vittoria: vietato vendere bibite, anche per i distributori automatici, dopo le 18


Condividi su:


Lotta al Covid-19 e agli assembramenti, nuova ordinanza a Vittoria: vietato vendere bibite, anche per i distributori automatici, dopo le 18
Attualità
8 aprile 2021 12:52

La Commissione straordinaria ha firmato una nuova ordinanza che introduce ulteriori misure di prevenzione sul territorio comunale per contrastare in questa fase particolarmente critica l’emergenza sanitaria causata dal Covid-19.
Il nuovo provvedimento va ad integrare e ad ampliare quanto già vigente su tutto il territorio comunale a seguito della precedenti ordinanza n. 6 del 4 marzo scorso e rimarrà in vigore fino al 30 aprile prossimo.

La nuova ordinanza prevede: il divieto di stazionamento e di consumo di bevande nei luoghi pubblici o aperti al pubblico – e regolamentazione dell’orario di apertura e chiusura dei pubblici esercizi e degli esercizi di vicinato, compresi quelli che utilizzano, per la vendita di beni di consumo, distributori automatici.

A Vittoria è vietato l’assembramento in via Cavour nel tratto compreso tra la via La Marmora e la via Del Quarto, compresa l’intera P.zza del Popolo; P.zza Vescovo Ferdinando Ricca; Piazza Henriquez; e nelle Piazze Vittoria Colonna; Daniele Manin, Sei Martiri, oltre che in una fascia di rispetto di mt. 20,00 su tutte le strade che intersecano le vie e le piazze predette.

A Scoglitti: nell’intera area portuale, in tutta la piazza Cavour (compresa l’area pedonale retrostante e limitrofa alla Parrocchia di Santa Maria di Portosalvo); tutta la Piazza Sorelle Arduino ( compresa l’area della bambinopoli); la via Napoli, nel tratto compreso tra piazza Risorgimento e via Messina; via Messina nel tratto compreso tra la via Napoli e via Plebiscito comprensiva di Largo Kamarina; via Plebiscito nel tratto compreso tra via Genova e via Messina; tutta la P.zza F.lli Cervi; la via Genova nel tratto compreso tra la via Plebiscito e la via Venezia, la via Amalfi nel tratto compreso tra la via Messina e la via Villaggio Miramare; la riviera Kamarina nel tratto compreso tra la via Villaggio Miramare e la foce del fiume Ippari; la Riviera Lanterna nel tratto compreso tra la via Venezia e il borgo di Costa Fenicia, oltre che in una fascia di rispetto di mt. 20,00 su tutte le strade che intersecano le vie e le piazze predette.

È’ vietato inoltre, vendere bevande dal lunedì alla domenica, a partire dalle ore 18.00. Stesso provvedimento è esteso ai distributori automatici di bevande. Pertanto i distributori dovranno essere disattivati.
Il mancato rispetto delle prescrizioni disposte comporta il pagamento di una multa che potrà variare dai € 400,00 a € 1.000,00 .


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria