Lo “Sfogghiu” e il raviolo ragusano iscritti nel registro delle Eredità Immateriali della Regione


Lo “Sfuogghiu” e il raviolo ragusano, sia nelle versioni dolci e salate, sono stati iscritti nel registro delle Eredità immateriali della regione siciliana.

Lo Sfuogghiu è una sorta di pasta sfoglia che si prepara rigorosamente con la sugna, ovvero lo strutto di maiale, che conferisce alla preparazione il suo gusto unico.

Il ripieno prevede l’utilizzo di due ingredienti della tradizione ragusana, la ricotta (vaccina) e la salsiccia: la maggior parte delle persone utilizza quella fresca, ma c’è anche chi la preferisce secca a fettine.
Il raviolo ragusano è usato nei piatti a base di sugo di maiale. Anche questo, si prepara con un ripieno di ricotta e spesso viene aggiunta una punta di zucchero, proprio per contrastare il sapore forte e sapito del sugo. Altri, invece, lo preferiscono nella versione salata, senza zucchero.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it