La rete dei comuni del Sud Est in materia di turismo funziona. Parola dell'Assessore Licitra. - Ragusa Oggi

La rete dei comuni del Sud Est in materia di turismo funziona. Parola dell’Assessore Licitra.


Condividi su:


La rete dei comuni del Sud Est in materia di turismo funziona. Parola dell’Assessore Licitra.
Attualità
12 aprile 2019 14:47

“Il progetto condiviso, avviato lo scorso gennaio, dalla rete dei Comuni del Sud-Est Sicilia ( Val di Noto, Pantalica e Villa del Casale ) che hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per essere presenti insieme alle fiere di settore, nazionali ed internazionali, ha innescato una positiva serie di reazioni a catena”.
Ad affermarlo è il vicesindaco ed assessore allo sviluppo economico Giovanna Licitra, che rappresenta il comune di Ragusa all’interno della sopracitata rete.

“Grazie infatti alla programmazione ed alla sinergia nata in seno al tavolo tecnico a suo tempo costituitosi – aggiunge la dr.ssa Licitra – il 10 aprile scorso presso il Comune di Noto, a seguito di una call delle stesse guide turistiche di Noto, si è svolto un incontro tra gli assessori dei comuni ed i rappresentanti delle associazioni delle Guide Turistiche delle province di Ragusa, Siracusa, Catania, Enna, per discutere sulla necessità di “costruire” una rete fra le guide professionali autorizzate che serva anche ad affrontare e risolvere alcune questioni che interessano la categoria”.

Nel corso della riunione infatti sono stati discusse alcune problematiche a cominciare dell’abusivismo nel settore delle guide turistiche per la cui questione la presidente dell’Associazione di Catania, redigerà un documento per regolamentare il settore che sarà inviato a tutti i Comuni che fanno parte della rete dei Comuni del Sud-Est Sicilia.

Lo stesso servirà anche ad evitare che operino nei territori guide straniere non autorizzate. Altri aspetti della categoria considerati sono stati: la necessità di proporre dei pacchetti turistici all’interno dei quali debba essere prevista una visita guidata, la possibilità di utilizzare dei sistemi di prenotazione automatica per effettuare i servizi guida attraverso delle piattaforme già esistenti come quelle attraverso le quali si prenotano gli hotel e i ristoranti (es. Booking), e la realizzazione di un corso per guide del Sud-Est Sicilia che potrebbero dotarsi di un logo per potersi così contraddistinguere dalle altre.

Alla riunione è intervenuto anche Tom Van Compernolle dell’Associazione Albergatori di Noto, che con il suo team ha promosso gli 11 Comuni del Sud-Est Sicilia in 12 fiere del turismo, nazionali ed internazionali. A conferma dei buoni risultati in termini di affluenza agli appuntamenti fieristici a cui la rete dei Comuni del Sud-Est Sicilia ha deciso di partecipare, presentando in un’unica “vetrina” la ricchezza e l’eccellenza dei rispettivi territori, sono stati forniti i numeri dei visitatori degli ultimi eventi espositivi a cui si è stati presenti.

Utrech, n.105.369 visitatori, Zurigo n. 63.000 visitatori, Bruxelles n. 105.000 visitatori, Monaco di Baviera  n. 135.000 visitatori, Berlino n. 160.000 visitatori, Shangai n. 55.745 visitatori.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria