La buona sanità: “Ho avuto un infarto. Non abbiamo nulla da invidiare alle città del nord…”


Questa storia ci viene raccontata da un nostro lettore che ha voluto condividere con noi e quindi con tutti i nostri lettori, la sua storia. E’ una storia di buona sanità, che troppo spesso viene appannata dalle tragiche vicende di veri o presunti casi di malasanità, che ovviamente esistono, ma che non possono e non devono assolutamente diventare una regola.

Per questo, abbiamo deciso di pubblicare la storia di questo nostro lettore.

“Spett.le redazione,
ci sono eccellenze nel campo sanità nella nostra provincia che non abbiamo nulla da invidiare a città del nord.
Domenica mattina ho avuto un infarto e dal PET 118 di Pozzallo hanno subito capito la gravità della situazione.
Trasportato al Giovanni Paolo II di Ragusa nell’ Unità Terapia Intensiva Cardiologia sono stato preso in consegna dal personale medico, paramedico ed infermieristico.
Dopo le prime cure, lunedì ho subito un intervento di coronagrafia con l’inserimento di due step.
Intervento eseguito dal primario dott. Nicosia e dal dottor Ferrante.
Portato in reparto sono stato affidato alle cure dei paramedici e personale infermieristico altamente qualificato e, soprattutto disponibile.
La mia testimonianza vuole essere un giusto riconoscimento ad un reparto di eccellenza”.

Lettera firmata

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it