IN CARCERE IL SEDICENTE MAGO-GUARITORE


Accogliendo la richiesta del Procuratore della Repubblica di Modica, Francesco Puleio, il Gip del Tribunale di Modica Patricia Di Marco ha disposto la custodia cautelare in carcere di PUGLISI Nazzareno, nato a Solarino (SR) il 13.01.1947, sedicente mago e guaritore operante a Modica e Solarino, con l’accusa di truffa e violenza sessuale continuata. PUGLISI è stato arrestato oggi 1.7.2011 dai Carabinieri della Stazione di Modica, che avevano effettuato le indagini, e posto a disposizione dell’AG che nei prossimi giorni effettuerà l’interrogatorio di garanzia.

Nello specifico gli viene contestato il reato di truffa aggravata e violenza sessuale continuataperché, al fine di procurarsi un profitto, mediante più azioni esecutive del medesimo disegno criminoso, abusando dello stato di infermità e di deficienza psichica di P.A. (sofferente per gravi patologie alla schiena, nonché in terapia presso il Dipartimento di Salute Mentale di Modica in quanto affetto da disturbo di personalità nas). Inoltre con artifizi e raggiri consistiti nell’ingenerare nella persona offesa il timore di un pericolo immaginario, la induceva a consegnargli in varie soluzioni, parte in contanti e parte in assegni, una somma complessiva non inferiore ad €.10.000, con l’espediente di sottoporre la vittima a sedute fisioterapiche ed a riti magici (che PUGLISI chiamava “Lavoro di occulto”), i quali avrebbero scacciato la ‘negatività’ che affliggeva la p.o..

Oltre a ciò, con violenza e minaccia ed abusando delle condizioni di inferiorità fisica e psichica al momento del fatto della moglie di P., B.M., costringeva quest’ultima, con il pretesto di praticarle delle manipolazioni per curare dei dolori alla schiena, a subire atti sessuali, facendola spogliare e toccandole il seno e le parti intime.

 

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it