Fondi per studenti disabili in provincia di Ragusa: Ente penalizzato rispetto lo scorso anno, chiesto l’impinguamento delle somme - Ragusa Oggi

Fondi per studenti disabili in provincia di Ragusa: Ente penalizzato rispetto lo scorso anno, chiesto l’impinguamento delle somme


Condividi su:


Fondi per studenti disabili in provincia di Ragusa: Ente penalizzato rispetto lo scorso anno, chiesto l’impinguamento delle somme
Attualità
24 gennaio 2020 12:03

La ripartizione dei fondi per gli studenti disabili per l’anno scolastico 2019.20 decisa dall’assessorato regionale alla Famiglia in favore del Libero Consorzio Comunale di Ragusa è penalizzante e in misura ridotta all’impegno spesa già adottato lo scorso anno e in presenza dello stesso numero di utenti.

L’assessorato regionale alla Famiglia infatti ha impegnato la somma di 999.365,30 euro per i servizi di integrazione scolastica in oggetto per il periodo gennaio-giugno 2020, una somma di gran lunga inferiore per la copertura finanziaria dei costi stimati per esercitare le funzioni delegate dalla Regione in favore degli studenti disabili che ammontano a 1.615.993,73 euro, come comunicato all’assessorato alla fine del mese di luglio dello scorso anno.

Appare tra l’altro sorprendente il minore impegno di spesa quando lo scorso anno per lo stesso periodo in favore dell’ente era stata impegnata e liquidata la somma di 1.268.721,3, quindi, si è registrata una riduzione percentuale di oltre il 21% francamente inspiegabile, a parità di studenti assistiti rispetto all’anno scolastico 2018/2019 e con un aumento rilevante dei costi base a cagione del nuovo Ccnl del personale degli enti del terzo settore accreditati che provvedono al servizio.

A tal proposito il dirigente del servizio Raffaele Falconieri ha scritto alla dirigente del Dipartimento alla Famiglia Maria Letizia Di Liberti per sollevare il problema chiedendo le motivazioni e i criteri che hanno determinato il riparto sicuramente penalizzante per il Libero Consorzio Comunale di Ragusa e richiedendo nel contempo l’impinguamento delle risorse necessarie per fare fronte all’erogazione dei servizi in favore degli studenti disabili.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria