Elezioni Vittoria: Centrodestra non trova accordo, Sallemi (Fdi) ritira la candidatura a sindaco - Ragusa Oggi

Elezioni Vittoria: Centrodestra non trova accordo, Sallemi (Fdi) ritira la candidatura a sindaco


Condividi su:


Elezioni Vittoria: Centrodestra non trova accordo, Sallemi (Fdi) ritira la candidatura a sindaco
Politica
2 luglio 2020 9:38

Non c’è ancora la quadra nel Centrodestra di Vittoria. Dopo il gran rifiuto di Andrea Nicosia, nei giorni scorsi si era parlato di un impegno politico da parte dell’avvocato Salvatore Minardi, ma lui stesso smentisce la possibilità di vederlo attivamente in campo. Stamani anche Andrea La Rosa, del Movimento Sviluppo Ibleo, ha fatto sapere che non sarà candidato a sindaco. E non ambirà alla carica più importante della città ipparina anche Salvatore Sallemi, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, nome su cui circolava, insieme a quello di Valeria Zorzi, la possibile convergenza di alcune forze di Centrodestra. Ma Sallemi sui social ha annunciato adesso che non correrà alla carica di sindaco ma solo a quella di consigliere comunale. Queste le sue dichiarazioni:

“Cari amici, ho sempre ritenuto che la migliore candidatura alla carica di Sindaco dovesse essere frutto della concertazione e del dialogo all’interno del centrodestra ed ho sempre lavorato, insieme agli alleati, in quella direzione.

Come cittadino ed ex Consigliere Comunale, nonché massimo esponente provinciale di Fratelli d’Italia, sono sempre stato moralmente e politicamente in prima linea con la intima consapevolezza di poter e di dover dare il mio contributo.

Il primo giugno, pertanto, ho deciso di dare la mia disponibilità alla candidatura a Sindaco con l’obbiettivo e la voglia di andare anche oltre il centrodestra alla ricerca di personalità che generassero e creassero sintesi oltre i partiti, che potessero portare avanti – e per realizzare – le nostre idee, proposte e programmi politico-amministrativi.

Abbiamo rilevato e incassato, ad onor del vero, continue indisponibilità da parte delle personalità appartenenti alla società civile e individuate perché in grado di innescare un processo di confronto che si tramutasse in genuino e patriottico entusiasmo.

Con gli alleati del centrodestra (Diventerà Bellissima, nella cui orbita si muove anche Nello Dieli, Forza Italia, Sviluppo Ibleo, Lega, Idea Liberale) non siamo riusciti a trovare, ad oggi, una sintesi che consentisse di individuare, in tempi celeri, un candidato in grado di innescare un’accelerazione tale da sviluppare una proposta nell’interesse esclusivo e superiore della Città.

Ieri sera, quindi, preso atto di uno stallo e dell’inesorabile trascorrere del tempo, ho ritenuto di cedere il passo e di ritirare la mia disponibilità affinché il tavolo del centrodestra possa trovare, celermente, convergenze sulle altre autorevoli risorse identificate nelle personalità di Nello Dieli e Andrea La Rosa.

Fratelli d’Italia sarà in prima linea con la sua lista e i suoi candidati, me compreso, a sostegno della candidatura che gli alleati riterranno più opportuna e funzionale.

Per quanto mi riguarda sarò pronto a spendermi nell’interesse della nostra Città e, come sempre, in prima linea, a testa alta!
Viva Vittoria!”


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria