Doppia pista ciclabile e pedonale e più spazi sul lungomare Bisani a Marina di Ragusa. Appaltati i lavori. Ecco come cambierà


Il lungomare Bisani di Marina di Ragusa sta per subire un importante restyling che prevede un allargamento orizzontale, realizzato anche attraverso l’utilizzo di basamenti sugli scogli. L’obiettivo di questo progetto è quello di creare maggiori spazi per la passeggiata e per la pista ciclabile.

In particolare, nello spazio attualmente pedonale verrà realizzata una fascia con la pubblica illuminazione, il verde e le panchine per la sosta. La passeggiata, invece, verrà realizzata a sbalzo, per 2,5 metri, sulla scogliera. Questa idea progettuale è stata accolta dalla Soprintendenza, che ha dato il proprio via libera alla realizzazione dell’opera.

Il lungomare Bisani di Marina di Ragusa rappresenta un’importante attrazione turistica della zona, e con questo progetto si vuole offrire ai visitatori un’esperienza ancora più piacevole e sicura. L’allargamento del lungomare, infatti, consentirà di creare maggiori spazi per la passeggiata e per la pista ciclabile, rendendo così la zona più accogliente e fruibile da tutti.

Il progetto, oltre ad aumentare la sicurezza e il comfort degli utenti, si prefigge anche di valorizzare il paesaggio e di preservare la bellezza naturale della zona, attraverso l’utilizzo di materiali e tecniche costruttive rispettose dell’ambiente e del territorio.

In sintesi, il recupero del lungomare Bisani di Marina di Ragusa rappresenta un’importante opportunità per la zona, che permetterà di valorizzare una delle principali attrazioni turistiche della località, rendendola più accogliente e sicura per i visitatori, e al tempo stesso di preservare il paesaggio e l’ambiente naturale.

Aggiudicati i lavori di riqualificazione del lungomare Bisani

Con determinazione dirigenziale annotata al Registro Generale con il n° 439 del 20/01/2023 è stata approvata l’aggiudicazione dei lavori di riqualificazione del lungomare Bisani “Tratto da Punta di Mola allo Scalo Trapanese a Marina di Ragusa. Intervento di potenziamento e messa in sicurezza della mobilità ciclo-pedonale – CIG 94089742F9.”

L’appalto è stato aggiudicato al Consorzio Jonico Soc. Consortile a.r.l. con sede in Valverde (Ct), via Maugeri, n.12, P.Iva 05450940878 che ha offerto un ribasso del 31,0627% sul prezzo a base di gara, seguita in graduatoria dalla ditta G.F. Costruzioni s.r.l., da Santa Venerina (Ct) con il ribasso del 30,99767%.

Lo abbiamo detto altre volte – dichiara il sindaco Peppe Cassì – l’aggiudicazione dei lavori e quindi la conseguente apertura del cantiere è solo l’ultima parte del percorso di realizzazione di un’opera pubblica.

Vale per le opere fin qui realizzate, vale per quelle in corso e vale per quelle che troveranno compimento nel prossimo mandato, qualunque sia l’Amministrazione in carica.

Oggi questa tappa è stata raggiunta da un altro progetto: la riqualificazione del lungomare Bisani, per la quale sono stati aggiudicati i lavori.

Solo un dato, a riprova del grande lavoro preliminare: su 90 progetti presentati per accedere ai fondi Pac per la Sicilia e 20 milioni disponibili, il nostro progetto è arrivato settimo, ottenendo un finanziamento da 5,3 milioni di euro, più di un quarto delle cifre messe a bando.

Con la realizzazione della pista ciclabile da Piazza Malta alla Riserva, con la riqualificazione in corso del lungomare Doria e con questo nuovo intervento, ecco che l’intero litorale viene valorizzato. Viviamo in un territorio tra i più belli e invidiati d’Italia: prendercene cura, aumentare il suo valore, vuol dire non solo migliorare la vivibilità della nostra città ma renderla più attrattiva, generare nuove economie”.

“L’intervento, dallo Scalo Trapanese a Punta di Mola – spiega l’assessore ai lavori Pubblici, Gianni Giuffrida – permetterà di rivalutare ulteriormente l’area e risolvere definitivamente il problema di sicurezza dovuto alla commistione di ciclisti e pedoni sull’attuale pista ciclopedonale.

Con questa opera sarà mantenuta la pista ciclabile, mentre l’attuale percorso pedonale e il bastione diventeranno una fascia divisoria con verde e panchine. La passeggiata sarà infatti realizzata con una passerella che andrà a risolvere gli attuali problemi di degrado di alcuni tratti. Gli alberi presenti saranno preservati e delle scale consentiranno l’accesso al mare”.

LE REAZIONI


CHIAVOLA “GRAZIE ALL’ON. DIPASQUALE CHE DA SINDACO AVVIO’ IL PROGETTO”

“L’aggiudicazione dei lavori di riqualificazione del lungomare Bisani “Tratto da Punta di Mola allo Scalo Trapanese a Marina di Ragusa” è una notizia che salutiamo positivamente. Non dimenticando che è stato l’on. Nello Dipasquale ad avere avviato questo percorso progettuale e ad avere avuto la lungimiranza di ripensare la frazione rivierasca della nostra città, facendola diventare un punto di riferimento, oltre che per i ragusani, anche del turismo regionale, nazionale e internazionale”. Lo afferma il capogruppo del Pd al Consiglio comunale, Mario Chiavola, dopo avere appreso della formalizzazione dell’aggiudicazione dell’opera. “E’ stata data piena continuità, dunque – continua il capogruppo dem – al percorso che l’on. Dipasquale aveva immaginato e in parte realizzato per Marina. Ora, con questi nuovi interventi, il lungomare Bisani diventerà ancora più funzionale e, soprattutto, adeguato alle esigenze sempre crescenti della mobilità sostenibile e del turismo ecologico. E’ opportuno ricordare che senza l’on. Dipasquale, a quel tempo sindaco di Ragusa, non sarebbe mai stata avviata la profonda rivisitazione strutturale di una frazione che, oggi, ha visto crescere la propria economia anche grazie a questi indovinati interventi”.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it