';

Bomba d’acqua, partita Siracusa-Modica dura solo 4 minuti


Siracusa – E' durata soltanto 4' la gara d'esordio tra la RG Siracusa e il Modica Calcio in programma ieri pomeriggio alle 15 al Centro Sportivo Riccardo Garrone di Siracusa.

 

Un violento nubifragio,infatti, si è abbattuto sulla città aretusea rendendo in pochissimi minuti il terreno di gioco impraticabile. L'arbitro ha giustamente fermato il gioco rimandando le squadre negli spogliatoi nell'attesa che la “bomba d'acqua” quantomeno si attenuasse. Attesi i canonici 45' minuti con la situazione che seppur migliorata non avrebbe permesso di giocare e con il cielo che non prometteva nulla di buono il signor Pavano, dopo aver effettuato il sopralluogo con i capitani Mirko Linares per i padroni di casa e Marco Basile per i rossoblù ha mandato definitivamente le due squadre negli spogliatoi rinviando la gara a data da destinarsi.

 

Il Modica, sceso in campo con il lutto al braccio per onorare la memoria del suo super tifoso Orazio Pitino deceduto nelle scorse ore, era entrato in campo con la giusta concentrazione, ma Incatasciato e compagni non hanno potuto far altro che accettare la decisione della terna arbitrale e rinviare l'esordio in campionato alla prossima settimana, quando al “Vincenzo Barone” ospiteranno i “cugini” del Città di Comiso.