';

Arriva un “colpo” d’estate: attese punte fino a 38 gradi


Nei prossimi giorni non ci sarà solo il prolungamento dell’estate che sembra non finire mai, ma pure l’arrivo di una serie di perturbazioni cariche di temporali. Il sito IlMeteo.it segnala che fino a venerdì l’anticiclone africano tornerà a surriscaldare il clima su molte regioni italiane.

Basti pensare che sulle zone interne di Sardegna e Sicilia, così come a Siracusa, i termometri potrebbero tornare a toccare punte di 38 gradi e 34-35 gradi invece si raggiungeranno in Puglia, Calabria e Basilicata ionica e fino a 32 gradi su Toscana, Emilia e basso Veneto. Il clima estivo sembra non finire mai, ma oramai questo prolungamento dell’estate è diventato normalità da circa dieci anni a questa parte.

Il mese di settembre però è anche il periodo di passaggio dalla stagione calda e secca a quella piovosa e più fresca. È così che, da metà settimana, avanzeranno una serie di perturbazioni atlantiche che prima interesseranno il Nord con rovesci temporaleschi anche intensi e poi gradualmente si porteranno anche al Centro, soprattutto sulle regioni tirreniche.

Con l’arrivo del maltempo atlantico le temperature subiranno un ridimensionamento che nel corso del weekend interesserà anche il Sud.