';

Ancora ritardi nei pagamenti per gli operatori ecologici del Comune di Modica


Ritardi nel pagamento degli operatori ecologici del Comune di Modica. Ad oggi, dopo 10 giorni dal termine ultimo previsto come da contratto (entro e non oltre il 15 di ogni mese), tutti gli operatori ecologici del comune di Modica devono ancora percepire gli emolumenti del mese di ottobre.


Considerato che l’ultima mensilità del mese di settembre è stata erogata dall’ IGM nei primi giorni del mese di novembre, si presumeva che ad inizio del mese di dicembre saranno effettuati i prossimi bonifici per i lavoratori.
E che per far fronte a questi continui e cronici ritardi, la Fiadel in questi giorni si è attivata per chiedere un incontro al Sindaco di Modica. Incontro che poi si è tenuto ieri pomeriggio presso il Comune.


Nella riunione la FIADEL ha chiesto spiegazioni al primo Cittadino se questi ritardi erano da imputare al comune o all’azienda che gestisce il servizio di Igiene Ambientale in città. Altresì ha chiesto, visto e considerato che tra un mese esatto ricorre la festività di Natale, uno sforzo maggiore da parte dell’Ente Comunale, affinchè entro il 15 di dicembre a tutti i dipendenti dell’IGM gli venga fatto erogare lo stipendio del mese di novembre ed entro il 20 di dicembre la 13° mensilità.


Il Sindaco di Modica resosi immediatamente disponibile ci ha spiegato che il comune è in regola con i pagamenti, rispettando in toto il piano concordato con l’ IGM, basta vedere le date dei mandati di pagamento dei mesi precedenti che sono stati sempre effettuati nel rispetto dei termini di Legge, cioè entro il 30 di ogni mese e anche prima. A tutto ciò, il Sindaco si è impegnato che entro oggi farà emettere il mandato di pagamento al fine di far erogare immediatamente gli stipendi del mese di ottobre e per far trascorrere serenamente le Feste ai lavoratori con le loro rispettive famiglie si attiverà facendo anticipare il mandato di 10 giorni, cioè entro il 20 di dicembre, con la condizione che l’ IGM faccia anche la sua parte, erogando ai lavoratori entro il 15 di dicembre gli emolumenti del mese di novembre ed entro il 20 di dicembre la 13° mensilità.


Pertanto, a fronte delle richieste e degli impegni assunti, la Fiadel chiede all’ IGM di rispettare, per prima cosa, le scadenze contrattuali, a prescindere se il comune paga il 30 di ogni mese o no, e di dare in tempi brevi un riscontro in virtù degli impegni assunti da parte del Sindaco di Modica nei confronti di tutti gli operatori ecologici di Modica.