All'Hospice del Maria Paternò Arezzo, il progetto di lettura "Sui passi di Bernadette" - Ragusa Oggi

All’Hospice del Maria Paternò Arezzo, il progetto di lettura “Sui passi di Bernadette”


Condividi su:


All’Hospice del Maria Paternò Arezzo, il progetto di lettura “Sui passi di Bernadette”
Attualità
13 febbraio 2020 10:53

Continuano le iniziative promosse dall’ufficio diocesano per la Pastorale della salute legate alla XXVIII Giornata mondiale del malato. Iniziative che si prefiggono di fornire sostegno a chi affronta il proprio percorso di dolore. In questo senso, in collaborazione con l’Asp 7 e con l’Ordine dei medici della provincia di Ragusa, lunedì 17 febbraio è in programma, all’hospice oncologico dell’ospedale Maria Paternò Arezzo, a partire dalle 16, il progetto di lettura guidato.

Narratore sarà don Giorgio Occhipinti, direttore dell’ufficio diocesano, che si soffermerà su “Lourdes la casa dei malati – Sui passi di Bernadette”.

All’iniziativa parteciperanno i componenti dell’associazione portatori San Giorgio Martire “Don Peppino Firrincieli” di Ragusa. “Si tratta di un’altra esperienza che si annuncia interessante – afferma don Occhipinti – che deriva in maniera diretta dal progetto di lettura che, lo scorso autunno, numerosi riscontri ha fatto registrare. Un progetto che grazie all’attenzione della responsabile dell’hospice, Antonella Battaglia, e della psicoterapeuta Stefania Antoci, rispettivamente vicedirettore e segretario dell’ufficio diocesano per la Pastorale della salute, ci ha fatto comprendere soprattutto una cosa.

E cioè che raccontare ed ascoltare storie ha un elevato potere educativo e terapeutico in quanto consente di conoscere attraverso occhi che non sono i nostri, ma che sono capaci di donarci proprio quello che cerchiamo. In questa ottica la narrazione diventa uno strumento di cura. Ed è la sfida che cerchiamo di riproporre anche in questa occasione”.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria