';

A Ragusa, si inaugura il servizio di “Bookcrossing”: prendi un libro e lasciane un altro


La bellezza di potersi scambiare emozioni tramite un libro che è stato già “vissuto”, e che si lascia libero di vagare per la città. L’Assessore alla Cultura Clorinda Arezzo e il delegato alle Politiche giovanili Simone Digrandi comunicano che l’11 dicembre prossimo, alle ore 17.00, si inaugurerà una postazione di “bookcrossing” presso le Aule Studio del Centro Commerciale Culturale.


Ma cos’è il bookcrossing? In parole molto semplici, tramite questa postazione si avrà la possibilità di lasciare un libro o di prenderne uno tra quelli messi a disposizione dagli altri utenti. Quasi a creare un incrocio – crossing, appunto – nella vita dei libri, che dovranno avere, sulla loro prima pagina, una sorta di dedica/motivazione per cui leggerlo, scritto da chi quel libro lo ha completato e vuole condividerlo, rendendolo un dono ancora più importante.