A Ragusa, procedure semplificate per l'ampliamento delle aree dehors - Ragusa Oggi

A Ragusa, procedure semplificate per l’ampliamento delle aree dehors


Condividi su:


A Ragusa, procedure semplificate per l’ampliamento delle aree dehors
Attualità
22 maggio 2020 13:57

La Giunta Municipale con delibera n.154 del 21 maggio ha approvato un provvedimento a sostegno delle attività di somministrazione con il quale si prevede l’ampliamento dei dehors e per quelle non autorizzate alle somministrazione la possibilità di potere essere autorizzate ad occupare degli spazi esterni limitatamente al prospetto dell’esercizio stesso.

Dopo il provvedimento adottato ad aprile con il rinvio delle scadenze dei tributi locali e con altre azioni, si procede con un intervento destinato alle attività dei servizi di ristorazione, introducendo la possibilità di ottenere l’ampliamento delle aree dehors e una procedura semplificata per autorizzarli, che sarà applicata anche alle nuove richieste di concessione. Nella delibera di Giunta vi è una opportunità anche per gli esercizi dello stesso settore che non hanno l’autorizzazione alla somministrazione per i quali abbiamo previsto l’autorizzazione ad utilizzare uno spazio pubblico lineare lungo la facciata esterna al loro locale per posizionare tavoli di appoggio per consumare un prodotto all’esterno del locale in maniera veloce.

Tutti saranno esenti naturalmente dal pagamento della tassa sul suolo pubblico (tosap) al momento sino al 31 ottobre.

Il vicesindaco Licitra afferma: “Sto anche lavorando ad altri interventi che riguarderanno ancora il settore in questione, ma anche gli altri settori economici maggiormente colpiti”.

L’assessore Ciccio Barone, aggiunge: “In questi abbiamo effettuato giorni sopralluoghi mirati a Ragusa, Ibla e Marina, valutando insieme ai diretti interessati i possibili spazi di ampliamento, attigui o contigui, per ogni singola attività. Sono convinto che perfino in questa crisi la bellezza del nostro territorio possa aiutarci a generare nuove opportunità e nuove modalità di consumo in sicurezza.”


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria