Vittoria: una corona funebre per Salvatore Di Falco


E’ stata ritrovata stamattina davanti alla sede elettorale di via Ruggero Settimo 61 a Vittoria, una corona funebre. Quel luogo, era la sede elettorale del candidato sindaco Salvatore Di Falco. Ormai dismessa da un mese, attualmente vi è in fase di apertura un’attività commerciale. Gesto intimidatorio o scherzo di cattivo gusto?

Certo, il clima politico e non solo che si respira a Vittoria, in questi ultimi giorni, non è dei migliori.

Intanto, arrivano attestati di solidarietà per Salvatore Di Falco da più parti politiche.

Lo hanno fatto i diretti sfidanti politici alle scorse amministrative, ovvero Fratelli D’Italia, con questo messaggio:

“Una corona dinanzi a quella che fu la sede del Comitato di Salvatore Di Falco Sindaco. Un gesto che se fosse collegato a un messaggio rivolto a una forza politica risulterebbe particolarmente inquietante, specie nel contesto di assoluta emergenza che vive la città. Per questa ragione esprimiamo solidarietà a tutto il gruppo politico e ai componenti delle liste della coalizione Di Falco e auspichiamo che anche le istituzioni cittadine condannino senza se e senza ma questo vile gesto”.

Solidarietà anche dall’on. Nello Dipasquale:

In merito al ritrovamento di una corona commemorativa o funebre presso la ex sede del comitato elettorale di Salvatore Di Falco, candidato sindaco di Vittoria alle ultime elezioni, interviene l’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico e segretario alla Presidenza dell’ARS:
“Esprimo solidarietà e vicinanza a Salvatore Di Falco nei confronti del quale, presumibilmente, è stato compiuto questo gesto intimidatorio che condanno con forza. Sono certo che Di Falco non è persona che si lascia intimidire, ma non credo che la cosa vada minimizzata soprattutto nel clima che si respira in questi giorni in città. Mi auguro che chi di dovere intervenga celermente per fare chiarezza”.

Solidarietà anche dal Pd di Vittoria:

Nell’apprendere del rinvenimento di una corona funebre davanti ai locali che hanno ospitato la sede del comitato elettorale dell’avv. Salvatore Di Falco, candidato a sindaco nelle recenti consultazioni elettorali, a nome mio personale e di tutto il Partito Democratico di Vittoria esprimo una ferma condanna di questo fatto che presenta tutte le caratteristiche di un gesto intimidatorio.
All’avv. Salvatore di Falco manifesto la piena solidarietà dei Democratici di Vittoria, auspicando che venga fatta luce celermente sulla matrice dell’episodio.

“Questa mattina è stata ritrovata una corona di alloro in via Ruggero Settimo, a Vittoria, proprio accanto all’ingresso dell’immobile che, fino a un mese fa, era la sede del Comitato elettorale dell’avv. Salvatore Di Falco.
Sono in corso indagini della Polizia di Stato, cui è stata presentata denuncia.
Si respira un brutto clima in Città, agli attacchi criminali di questi giorni si aggiunge ora quest’altro evento di cui è difficile decifrare natura, mandanti, esecutori e destinatari.

Solidarietà anche da Piero Gurrieri:

A Turi Di Falco, e all’intero suo gruppo politico, sento in ogni caso, fin d’ora, di esprimere la più affettuosa vicinanza mia personale e della Comunità politica del MoVimento 5 Stelle, di Città Libera e di Vittoria nel Cuore, delle nostre elettrici, dei nostri elettori.
Ma invito anche i Cittadini che fossero in grado di fornire elementi utili ad individuare i responsabili a recarsi subito dalle Forze dell’Ordine. Perchè è difficile credere che nessuno abbia visto o sentito nulla, e perchè non potrà esserci alcun riscatto civile se a prevalere fossero comportamenti omertosi.
Se saremo uniti, loro non prevarranno!”

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it