Vittoria: sequestrate le schede per l’elezione della vicepresidente del consiglio comunale


La notizia è di pochi minuti fa: a Vittoria, sono state sequestrate le schede utilizzate per l’elezione della vicepresidente del consiglio comunale, Rosetta Noto. Il sequestro, disposto dalla Procura di Ragusa che ha già avviato un’indagine su quanto accaduto nell’ormai celebre seduta del 23 novembre, in cui venne eletto Alfredo Vinciguerra, esponente di FdI e dunque della minoranza, con 8 voti, uno in più rispetto a Concetta Fiore, espressione della maggioranza fedele ad Aiello.

Dopo l’elezione ufficiale di Vinciguerra, i consiglieri di maggioranza che sostengono Aiello chiesero una verifica delle schede: vennero ritrovate, a sorpresa, delle schede con voti che non erano stati conteggiati. In particolare, 2 erano per la Fiore, ed erano stati scritti sul retro delle schede bianche.

C’era anche un altro voto per Marco Greco, altro candidato. Nel frattempo, ricordiamo, Alfredo Vinciguerra è stato revocato con i soli voti dei consiglieri di maggioranza. La sua revoca sarà valida fra 10 giorni.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it