“U CAVADDU A DONDOLO” - Ragusa Oggi

“U CAVADDU A DONDOLO”


Condividi su:


“U CAVADDU A DONDOLO”
Cultura
3 agosto 2011 15:51

Dopo il successo ottenuto nella seconda edizione di “Domenica a Teatro”, la Compagnia Teatrale La Raccomandata, rinnova l’appuntamento con il teatro giorno 5 agosto alle  21:30 presso l’Auditorium di Marina di Modica con una commedia in due atti in vernacolo modicano diretta da Antonio Pluchino, dal titolo ‘U Cavaddu a dondolo”. Commedia che vede il rapporto tra la finzione ed il reale, tra l’amore da conquistare ed il tradimento per amore. Si assisterà ad una scena quasi Pirandelliana, dove l’autore e regista della commedia, porta in risalto un concentrato di quanto realmente accade nella vita quotidiana. In ‘U Cavaddu a dondolo” vedremo due coniugi che litigano per un’eredità lasciata dai rispettivi genitori e che devono condividere con altri parenti.

Un intreccio di tresche amorose e disgrazie che sono accadute ai parenti più vicini, coinvolgeranno l’intero nucleo familiare, da dove ognuno vorrebbe scappare per rifarsi una vita e ritrovare l’amore. Ci sarà chi non accetta lo stato delle cose, perché non è a conoscenza del passato dei propri genitori. La ricerca dell’amore ad ogni costo porta a situazioni molto imbarazzanti dentro la famiglia, dove si vuol nascondere il desiderio di nuove relazioni amorose o si finge per trarre vantaggio per aggiudicarsi una cospicua eredità. Sul palco vedremo recitare: Salvo Nicita in Fofonè Santia, Grazia Tidona in Mariù Magrì, moglie di Fofonè, Marinella Guarrasi in Ninfa Santia, sorella di Fofonè, Mariella Frasca in Biagina figlia di Ninfa, Margherita Guarrasi in Fiammetta Alù, amante di Fofonè, Giovanni Pluchino in Cola, amante di mariù, Maria Grazia Iabichella in Ninetta Magrì, vedova Cappalonga, Simone Giunta in Ninì Cappalonga, figlio di Ninetta per la regia di Antonio Pluchino.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria