SI RISCHIA DI DANNEGGIARE L’IMMAGINE DI TUTTE LE IMPRESE


Il presidente del sindacato comunale delle imprese delle onoranze funebri, Giuseppe Rimmaudo, interviene dopo l’operazione portata avanti dalla Guardia di finanza e che ha riguardato, con l’accusa di evasione, un operatore del settore.

“C’è pieno rispetto per l’azione portata avanti dai militari delle Fiamme gialle – dice Rimmaudo – sempre molto attenti e puntuali nell’individuare le sacche di irregolarità. Nondimeno esprimiamo preoccupazione per un fatto. E cioè che il non aver reso noto, senz’altro giustamente, il soggetto sottoposto alle indagini, sta ingenerando nell’opinione pubblica uno strano meccanismo per cui si rischia di fare di tutta l’erba un fascio. Vogliamo precisare che, da poco, si è costituito il sindacato comunale che si è dato l’impegno di regolamentare la condotta di tutti gli associati dal punto di vista deontologico e professionale, anche, e soprattutto, nei rapporti con la Pubblica amministrazione. La circostanza per cui anche le imprese in regola e sane vengano accomunate con altre con cui non hanno nulla a che vedere, rischia di produrre un danno, anche solo in termini di immagini, di notevole portata a fronte di un’attività che richiede, invece, il massimo rispetto per l’utenza”.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it