Si ripete a Ragusa il flop di Piazza San Giovanni dopo 24 ore. Altro concerto deserto. VIDEO


Errare è umano. Perseverare diabolico.
Così recita un vecchio adagio che ben si confà alla attuale amministrazione comunale di Ragusa.
Non era infatti bastata la bruttissima figura del concerto Casadei in Piazza San Giovanni, andato letteralmente deserto, che nel giro di appena 24 ore si bissa il clamoroso flop con un’altro gruppo musicale, sempre allo stessa ora e sempre in piazza San Giovanni. E sempre al freddo ed al gelo.
Il concerto dei KUBANITOS, che hanno eseguito uno spettacolo di musica latina, è stato per pochi eletti ma non perché selezionati da qualcuno  ma solo perché pochissimi, anche stavolta una decina, sono stati quelli che hanno deciso di affrontare il freddo ragusano di questi giorni per assistervi.
A differenza di Nadia Casadei che almeno per il suo cognome e il genere musicale un certo seguito ce lo ha, di questi Kubanitos (nome che abbiamo tratto dal programma ufficiale del Comune) ci è dato poco sapere. Nemmeno la rete ci ha aiutati più di tanto a conoscerne discografia e successi. Fatto sta che la storia si è ripetuta. Piazza deserta e soldi pubblici sprecati. L’ennesimo flop siglato 5stelle a Ragusa.

Insomma si cambia genere, questa volta non più il liscio ma c’era il latino americano, ma si continua a sbagliare. Il problema torna ad essere quello della scarsa pubblicità. In pochi sapevano.

 

Ma a parte la scarsa pubblicità e in generale comunicazione sul Natale Barocco, un altro errore è stato sicuramente quello di aver organizzato in piazza San Giovanni l’iniziativa latino americana e di aver contemporaneamente promosso una serata gospel al teatro tenda. Come dire, il vecchio detto latino meglio abbondare che scarseggiare, evidentemente in appuntamenti come questi non vale.

GUARDA IL VIDEO   

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it