SECONDA EDIZIONE “DEL RESCRUITING DAY” DELLA PROVINCIA DI RAGUSA: RISCONTRI POSTIVI PER LEADER BET - Ragusa Oggi

SECONDA EDIZIONE “DEL RESCRUITING DAY” DELLA PROVINCIA DI RAGUSA: RISCONTRI POSTIVI PER LEADER BET


Condividi su:


Economia
16 novembre 2011 12:29

Domenica e lunedì scorso a Modica si è tenuto il Secondo Recruiting Day della Provincia di Ragusa: oltre cento sono stati i curricula ritenuti interessanti dai recruiter di LeaderBet.

Nel corso della due giorni di colloqui dell’evento organizzato dal Gruppo Giannone, sono stati raccolti i profili dei potenziali candidati. Questi saranno ulteriormente esaminati e vagliati dai Manager dei dipartimenti nei quali ci sono posizioni aperte: Customer Service, Trade and Risk,  IT e Legale.

Tra le quattro posizioni aperte dall’Azienda maltese di iGaming, le più gettonate sono state quelle di Odds Compiler e Customer Service. Numerose inoltre candidature spontanee per posizioni diverse da quelle aperte: intenzione dell’Azienda è infatti anche quella di raccogliere candidature da prendere in considerazione per altri settori in vista di futuri inserimenti.

«Quelle di Modica  – ha commentato l’HR Manager di LeaderBet, Giambattista Bufalino – sono state due giornate intense. Abbiamo ricevuto la visita di molti giovani laureandi e neolaureati con le idee molto chiare ma anche di altri ragazzi che volevano conoscere meglio l’Azienda e avere informazioni sulle posizioni aperte e sul mondo dell’iGaming».

Nella giornata di domenica il momento di massima affluenza si è avuto quando tre ragazzi delle province di Ragusa, Siracusa e Catania hanno simbolicamente effettuato il taglio del nastro, dando così il via ai colloqui che hanno messo in contatto oltre 1500 giovani in cerca di lavoro con 25 aziende, consentendo un match tra domanda e offerta.

La giornata di lunedì è stata altrettanto intensa e ha permesso a una trentina di ragazzi di assistere al workshop “Lavora nel betting a Malta!” tenuto dal dott. Davide Troncon e dal dott. Giambattista Bufalino di LeaderBet. Durante il workshop, durato circa un’ora all’interno della Sala Bizantina dell’Hotel Torre del Sud, i ragazzi hanno ricevuto informazioni suppletive sui profili attualmente ricercati dall’Azienda.

Il dott. Troncon ha inoltre spiegato anche ai meno esperti com’è strutturata un’Azienda di iGaming, illustrato il mercato di riferimento e le politiche di Responsible Gaming adottate da LeaderBet. Tutti i partecipanti hanno ricevuto un attestato di partecipazione e dimostrato interesse intervenendo con delle domande a margine del workshop moderato dall’HR Manager di Leaderbet.

Dopo il colloquio più che positive le impressioni dei ragazzi che si sono accostati con curiosità e motivazione al desk di LeaderBet: Stefano, uno dei partecipanti al workshop, è rimasto colpito dalla possibilità di poter fare carriera in un settore e in un’Azienda solida e dinamica; Lucia, che aspira a un posto al CS, ha reputato più interessante lavorare all’estero che al nord Italia; mentre Luca, laureato in Giurisprudenza, ha esaltato la professionalità e la simpatia dello staff di Leaderbet, espressione di un’Azienda che vuole crescere grazie anche alla passione dei suoi dipendenti.

Per Marco Giannone, che ha organizzato l’evento in modo impeccabile contando solo sulle proprie forze e sull’aiuto dei suoi collaboratori, la presenza di LeaderBet è stata importante e apprezzata già nei giorni precedenti il Recruiting Day. «Molte – ha sottolineato Giannone – sono state le richieste inoltrate a Leaderbet attraverso il sito dell’evento. La presenza di una società di iGaming è stata inoltre qualcosa di veramente innovativo e particolare. Sono sicuro che gran parte dei ragazzi ha percepito la portata dell’innovazione data dalla presenza dell’Azienda in provincia».

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria