Salta definitivamente la Fam. Inaugurata invece la Fiera Agroalimentare di Ragusa. Si potrà andare solo in autobus.


E niente. Per quest'anno è saltata definitivamente la Fiera Agroalimentare Mediterranea, quella che era nata quasi 50 anni fa e che è stata organizzata dalla Camera di Commercio. Divenuta fiore all'occhiello della nostra provincia e, potremmo dire anche della Sicilia e del Sud Italia, quest'anno l'ente organizzatore, ovvero la Camera di Commercio, che risulta essere commissariata, ha deciso .. di non finanziarla. E dunque di non organizzarla. Non ci sono motivazioni valide perché non c'è certo la questione economica e comunque si potevano trovare delle soluzioni magari con risorse economiche minori piuttosto che tagliare il progetto.

Ma queste sono scelte, compiute non si capisce il perchè, ma queste sono. Come è ormai noto, si è fatta una corsa per supplire a questa mancanza. E' così nato il progetto della Fiera Agroalimentare di Ragusa che è divenuto realtà con l'inaugurazione questo venerdì mattina. Come accadeva per la Fam, la Far si svolgerà fino a domenica 2 ottobre ma non c'è parcheggio, hanno fatto sapere gli organizzatori, il Consorzio provinciale Allevatori. Si potrà raggiungere con bus navetta che partono dal centro commerciale Ibleo. La Far nasce grazie ai soldi messi dal Comune di Ragusa, dalla Bapr, un po' dal Libero Consorzio e qualcosa dalla Regione. Ma, a differenza del passato, l'organizzazione è dunque passata in mano ai privati. Ed allora, anche per trasparenza, sarebbe utile, a fine manifestazione, che venisse reso pubblico il bilancio con entrate e uscite, visto che i fondi sono praticamente tutti pubblici a parte qualche sponsor che è stato preso in corsa. Una bella sfida, quella del Consorzio Allevatori, che comunque è riuscita in poco tempo a metter una pezza alla vicenda e a muoversi.

Pur se non mancano le criticità, a partire dalla comunicazione e dalla pubblicità, assolutamente carente e deficitaria. Qualche spazio pubblicitario, qualche cartellone gigante ma nulla di più. nessuna pubblicità sul web che è ormai lo strumento di promozione più importante. C'è anche l'inesperienza in alcuni casi. La si vede fin dall'ingresso. Ad esempio l'immagine grafica ideata per questa fiera è stata applicata in orizzontale su totem che sono verticali. E pazienza.

Stamani all'inaugurazione è intervenuto il presidente Nello Musumeci, nella sua ultima uscita pubblica come Presidente della Regione Sicilia. O meglio negli ultimi minuti da presidente. Insieme a lui sono intervenuti le autorità locali che hanno poi visitato le esposizioni della Fiera incontrando le imprese espositrici. A seguire, presso la Sala Meeting dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Ragusa si è svolto il convegno dal titolo "La Zootecnia Siciliana in un contesto di Cambiamento. Opinioni a confronto". Si prosegue dunque questo sabato e questa domenica. Oltre al comparto meccanizzato, ci sono gli animali, appuntamenti convegnistici e il settore dell'agroalimentare. In bocca al lupo alla nascente fiera.



Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it