Ruggito invernale nel weekend: irruzione artica in arrivo con neve a bassissima quota - Ragusa Oggi

Ruggito invernale nel weekend: irruzione artica in arrivo con neve a bassissima quota


Condividi su:


Ruggito invernale nel weekend: irruzione artica in arrivo con neve a bassissima quota
Attualità
21 febbraio 2019 15:57

L’inverno in questa ultima settimana ci ha mostrato il suo volto stabile, offrendoci giornate parzialmente soleggiate con annuvolamenti a tratti consistenti. Dal punto di vista termico, nonostante le anomalie diffuse su mezza Europa le temperature si sono mantenute su valori tutto sommato in linea con le medie stagionali con freddo notturno, specie nelle vallate dell’entroterra.
Ma proprio mentre la stagione invernale sembrava avviarsi mestamente verso la conclusione, l’inverno sembra volerci stupire.

 

Venerdì 22 febbraio 2019: cielo nuvoloso o molto nuvoloso su tutta la fascia tirrenica con possibili deboli fenomeni fra trapanese, palermitano e messinese, altrove irregolarmente nuvoloso o nuvoloso ma asciutto. Le temperature saranno generalmente stazionarie mentre i venti soffieranno moderati di maestrale (deboli di direzione variabile sullo Ionio centro-meridionale). Mari generalmente mossi.

Sabato 23 febbraio 2019: al mattino cielo nuvoloso o molto sulla fascia tirrenica con possibili deboli (o localmente moderate) piogge; altrove nuvoloso ma asciutto. Quota neve iniziale intorno ai 1000/1300 metri. Dal primo pomeriggio tempo instabile sul settore tirrenico e ionico con fenomeni sparsi, altrove parzialmente o irregolarmente nuvoloso con fenomeni sporadici più probabili sugli Iblei, possibili locali grandinate, specie la sera. Quota neve in drastico calo a partire dal settore orientale, fin sopra i 200/300 metri in serata con possibili locali fioccate a quote inferiori e prossime al piano. Possibile temporanea ombra per la città di Messina.
Le temperature saranno in drastico calo, specie le minime mentre i venti soffieranno forti di grecale, da nord sullo Ionio e sul Canale di Sicilia. Mari molto mossi o agitati.

Domenica 24 febbraio 2019: al mattino ancora instabilità sulla fascia tirrenica e ionica con rovesci e temporali sparsi, localmente a carattere grandinigeno, nevosi sopra i 200/400 metri, possibili locali fioccate durante la notte a quote inferiori e prossime al piano, specie sotto fenomeni più incisivi. Altrove nuvolosità irregolare con fenomeni sporadici. Fra il pomeriggio e la sera ancora variabilità sul settore tirrenico con fenomeni per lo più deboli nevosi sopra i 500/700 metri; asciutto altrove.
Le temperature saranno in ulteriore calo al mattino, in lieve risalita dal pomeriggio mentre i ventisoffieranno forti di grecale ovunque. Per quanto riguarda i mari, lo Ionio risulterà agitato, molto mossi i restanti bacini.

NOTA: vista l’incertezza a livello modellistico sia in ambito temporale che sinottico ci riserviamo di approfondire tale evento con eventuali focus dedicati. Seguiteci per rimanere aggiornati.

 

Articolo di: Stefano Albanese

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria