Ragusa: ripartono le attività della P.G.S. Don Bosco 2000 - Ragusa Oggi

Ragusa: ripartono le attività della P.G.S. Don Bosco 2000


Condividi su:


Ragusa: ripartono le attività della P.G.S. Don Bosco 2000
Altri sport
15 settembre 2020 16:16

La P.G.S. Don Bosco 2000 asd si prepara ad affrontare una nuova stagione sportiva piena di incognite.

Gli allenamenti riprenderanno oggi (15 settembre) presso l’Oratorio Salesiano di Barcellona P.G., in piena sicurezza e nell’assoluto rispetto delle norme anti COVID-19.

Gli atleti, a partire dai più piccoli, torneranno a calpestare il sintetico e torneranno a giocare con bastoni e palline, dopo un lungo periodo di stop, praticando con passione e dedizione il loro amato sport. Chi vorrà, dagli 8 anni in su, potrà recarsi in Oratorio ogni martedì e giovedì alle ore 18.00 per provare l’hockey su prato in un ambiente sicuro e familiare.

Grande emozione per tutti in casa Don Bosco, per lo staff tecnico e societario nonché per i genitori

che hanno sempre appoggiato e sostenuto la società, e che hanno sofferto e gioito sempre insieme.

Non è ancora chiaro quando e con quali campionati inizierà l’attività federale, quali

prenderanno avvio tra qualche mese e quali nel 2021.

L’unica certezza è che la Don Bosco ci sarà anche nella stagione 2020/2021. Perfezionata l’iscrizione delle formazioni giovanili maschili Under 12, Under 14 ed Under 16 con la novità dell’Under 18, una nuova sfida da affrontare con umiltà ed entusiasmo.

Confermata anche la partecipazione al campionato di Serie B della prima squadra maschile che sarà probabilmente la prima a scendere in campo in un impegno ufficiale: ad ottobre si giocherà il I Round di Coppa Italia nel quale si affronteranno tutte le squadre siciliane di B: con i barcellonesi anche Cus Unime, G.S.Raccomandata Giardini, Pol.Galatea ed HC Ragusa.

Così il presidente della Pgs Don Bosco 2000, Sergio Fraumeni, saluta l’avvio di stagione: “Spero che il mio pensiero sia comune a tutti coloro che hanno una carica come la mia: forse la vittoria più bella l’abbiamo già ottenuta: poter ritornare a giocare. Con le dovute cautele, potremo finalmente affrontare i nostri avversari con la lealtà e lo spirito sportivo che da sempre ci appartengono e con la consapevolezza che malgrado le difficoltà, uniti, saremo imbattibili. La passione non si ferma!”.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria