PRESENTATO IL “PROGETTO VIRTUS”


Giorno 9 febbraio in conferenza stampa, è stato presentato il “progetto Virtus” alla presenza del comitato provinciale del Coni, Sasà Cintolo, componente dell’organismo promotore dell’iniziativa assieme alla docente Concetta Nasello e al giornalista Giovanni Pluchino. Alla presenza del vice presidente del Coni, Adolfo Padua, e degli appassionati “storici” della squadra iblea, che ha potuto contare su ben 63 anni di attività (c’erano Enrico Giummarra, Francesco Grande, Giovanni Zago, Franco Cintolo e Filippo Arezzo). Il progetto prevede la preparazione di una pubblicazione con tantissime foto, oltre che l’allestimento di una mostra che sarà possibile visitare nei locali della Scuola regionale di Sport della Sicilia, in via Magna Grecia a Ragusa. Ricordando le tappe che hanno contrassegnato la crescita del glorioso sodalizio di pallacanestro attraverso la realizzazione, nel capoluogo ibleo, di impianti sportivi di sempre maggiori dimensioni “Stiamo raccogliendo il materiale – afferma il presidente Cintolo – e quanti, anzi, hanno l’intenzione di collaborare, potranno farlo contattando il Coni di viale dei Platani per mettere a disposizione il materiale eventualmente in loro possesso. Non è facile condensare in un’unica pubblicazione 63 anni di storia. Ma noi ci proveremo”. Nasello, invece, spiega l’approccio metodologico che verrà utilizzato. “Abbiamo già approntato una proposta di massima – dice – riguardante i vari capitoli in cui dovrà essere suddivisa la pubblicazione. Ho potuto riscontrare molto entusiasmo e l’esserci imbarcati in questa avventura funge da stimolo per la redazione di una pubblicazione che cercheremo di distribuire a tappeto. E’ il nostro omaggio alla città di Ragusa e alla squadra che ci ha fatto gioire di più per i traguardi raggiunti”.

 

 

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it