POLIZIA PROVINCIALE. DENUNCIATI 5 BRACCONIERI DI RIESI


Un’altra operazione della Polizia Provinciale per contrastare il fenomeno del bracconaggio. A seguito di specifici servizi notturni, predisposti dal comandante Raffaele Falconieri, personale del Nucleo di Vigilanza Venatoria ha sorpreso 5 cacciatori, tutti di Riesi, all’interno di un fondo agricolo in contrada Mazzarronello al confine tra il territorio comunale di Acate e quello di Mazzarrone, che avevano da poco abbattuto 32 conigli selvatici.

Durante l’attività di controllo sono state rinvenute 270 cartucce a pallini ancora cariche, nonché due batterie per l’alimentazione di fari per l’illuminazione notturna. Il controllo è stato esteso ad un capannone ubicato all’interno della stessa azienda agricola. A seguito della perquisizione sono state rinvenute 16 trappole utili alla cattura dei conigli selvatici, un faro mobile e altri 4 conigli selvatici in fase di congelamento all’interno di un frigorifero. I cinque cacciatori sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per l’ipotesi di reato di furto venatorio in concorso e esercizio della caccia in periodo di divieto generale.

 

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it