Pazienza per l’indifferenziato per le strade, intanto l’Ars approva una legge per diluire la pipì dei cani con l’acqua


All’Assemblea regionale siciliana è iniziato l’esame del disegno di legge che ha per titolo “norme per la tutela degli animali e la prevenzione del randagismo”.

Uno degli articoli gia’ approvato dall’aula prevede l’obbligo per i proprietari di cani di portare, durante la passeggiata, oltre ai sacchetti per raccogliere gli escrementi anche una bottiglietta con acqua da versare nel punto in cui il cane ha fatto pipi’.

Per l’entrata in vigore di questa norma bisognera’ attendere l’approvazione definitiva del ddl. Domani l’Ars si riunira’ alle 16, ma l’esame del ddl in aula riprendera’ la prossima settimana. Dopo una sentenza della Cassazione che risale al 2015, alcune amministrazioni comunali avevano emesso delle ordinanze in tal senso, ma l’obbligo non era ancora previsto da una specifica legge regionale.

Certo, una norma importante, ma ci fa sorridere la tempistica. In un momento in cui in giro c’è di tutto a causa dell’emergenza rifiuti, ci si concentra all’Ars sul diluire la pipì dei cani con l’acqua. Nonostante questa norma, ancora oggi, nessuna notizia seria su come gestire l’emergenza dell’indifferenziato per le nostre strade.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it