Non solo Scoglitti, anche Pte di Chiaramonte a rischio chiusura. Intervento on. Assenza e on. Dipasquale - Ragusa Oggi

Non solo Scoglitti, anche Pte di Chiaramonte a rischio chiusura. Intervento on. Assenza e on. Dipasquale


Condividi su:


Non solo Scoglitti, anche Pte di Chiaramonte a rischio chiusura. Intervento on. Assenza e on. Dipasquale
Sanità
14 febbraio 2019 15:27

L’adeguamento della rete ospedaliera interessa anche Pte di Chiaramonte

Assenza: “Vigileremo: o revoca provvedimento o soluzione valida e efficiente”

“Sono sempre aperto e pronto ad accogliere istanze e richieste che possano giovare alla rete sanitaria e alla salute dei cittadini e a vagliarne le motivazioni. Per questo – specifica Giorgio Assenza, che si è già occupato della sospensione del Pte di Scoglitti – ha chiesto delucidazioni ulteriori all’assessore al ramo, Ruggero Razza, in merito alla situazione a Chiaramonte Gulfi, dopo richiesta avanzate all’assessorato stesso da Gaetano Iacono, leader di un movimento civico chiaramontano, e dal presidente dell’associazione Spazio Chiaramonte, Vito Fornaro.

Fornaro e Iacono, in merito alla sospensione del Presidio territoriale di emergenza di Chiaramonte, mettono il punto sulla vastità del territorio (oltre 126 kmq) che comprende anche molte case rurali, la posizione logisticamente strategica ove sorge il presidio e il numero cospicuo di interventi operati da questo nell’ultimo anni: oltre 6000 col reale salvataggio di vite umane.

“Faccio quindi mia la richiesta volta a trovare una soluzione permanente e soddisfacente per i cittadini dell’areale – chiude il presidente dei Questori in Ars – e me ne faccio tramite alla volta dell’assessore Razza, che ben conosciamo qual persona sensibile e attenta al territorio”.

on. Dipasquale
“Si è svolta oggi, all’Assessorato alla Salute, una riunione tecnica durante la quale è stato affrontato il tema relativo al PTE di Scoglitti, analizzandone le criticità, in attesa che, nel fine settimana, si tenga l’annunciato incontro con l’assessore Razza che servirà a impedire il vergognoso scippo del PTE ai danni della comunità ipparina. Purtroppo sta per verificarsi un caso analogo a Chiaramonte Gulfi, come mi è già stato segnalato da Giovanni Calabrese, segretario cittadino del Partito Democratico, e dal commissario provinciale di Territorio, Mario Cutello, che nella città dei musei è Consigliere comunale. Voglio rassicurare tutti che sia per il Presidio Territoriale di Emergenza di Scoglitti che per quello di Chiaramonte Gulfi l’attenzione è massima”. Lo dichiara il parlamentare regionale del Partito Democratico, on. Nello Dipasquale, al margine della seduta dell’Assemblea Regionale Siciliana impegnata nella discussione dello strumento finanziario della Regione.

“La partita è aperta – continua il deputato regionale – vigiliamo e lotteremo, insieme al terriorio, non solo per evitare che questo Governo continui a non dare risposte, ma anche per impedire che ci venga sottratto quanto abbiamo. Decisivo sarà l’incontro con l’assessore Razza, tra qualche giorno, durante il quale rappresenteremo con forza le motivazioni oggettive per le quali la chiusura del PTE di Scoglitti e quella del PTE di Chiaramonte Gulfi rappresenterebbero un serio danno per il nostro territorio oltre a mettere in pericolo la salute di migliaia di persone”.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria