L'Europa vista da dieci donne. A Ragusa la presentazione del libro "Europee" - Ragusa Oggi

L’Europa vista da dieci donne. A Ragusa la presentazione del libro “Europee”


Condividi su:


L’Europa vista da dieci donne. A Ragusa la presentazione del libro “Europee”
Cultura
12 giugno 2019 18:04

RAGUSA – Le analisi politiche successive alle elezioni dello scorso maggio e le idee economiche e sociali di dieci donne di oggi sono alla base di “Europee”, il nuovo libro edito da Textus Edizioni e scritto a venti mani da dieci professioniste italiane che vivono a Bruxelles. Un libro appassionato sul destino dell’Europa, in cui un Continente unito e forte viene visto come unica soluzione per un rilancio economico, politico e culturale della nostra grande Regione nel mondo. “Europee” è la nuova fatica letteraria di Silvia Bartolini, Antonia Battaglia, Giovannella D’Andrea, Monica Frassoni, Annalisa Gadaleta, Isabella Lenarduzzi, Marina Marchetti, Elly Schlein, Daniela Vincenti e Francesca Venturi. Dieci donne che formano un campione statistico che nella capitale dell’Europa svolge attività in qualche modo legate al sogno europeo ma con un occhio sempre attento a ciò che avviene nel loro paese. Sul palco del prestigioso Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla, domenica 16 giugno alle ore 17:00, si svolgerà un incontro inserito nella sezione ExtraVolume del festival letterario “A Tutto Volume” che ogni anno coinvolge associazioni, movimenti, editori indipendenti e librerie che organizzano in modo autonomo piccoli e grandi eventi. Sul palco, con la moderazione di Gianni Bocchieri, alla guida del Dipartimento Lavoro, Istruzione e Formazione Professionale della Regione Lombardia ed esperto di politiche europee, si alterneranno le analisi sulle policies, a cui sarà sempre più affidato il gravoso compito di garantire la coesione economica e sociale di quelle aree che non viaggiano ancora alla stessa velocità di quelle più avanzate, e la riflessione sulla necessità di un’informazione che accorci le distanze con i cittadini europei, spesso raggiunti da una comunicazione troppo semplicistica e per stereotipi. Una lunga chiacchierata attraverso le esperienze professionali e personali di quattro delle dieci autrici che saranno presenti all’incontro: Giovannella D’Andrea, Monica Frassoni, Francesca Venturi e Daniela Vincenti. Un incontro che vuole rilanciare coraggiosamente le ragioni profonde del progetto europeo. “L’Europa forte e unita è l’unica soluzione possibile al rilancio economico e culturale della nostra Regione – spiega una delle autrici, Giovannella D’Andrea – Piuttosto che denigrare l’idea di Europa occorre comprendere le ragioni del ritardo e del gap crescente accumulato rispetto al Nord Italia ed altre regioni periferiche europee che hanno saputo sfruttare le opportunità offerte dal più grande mercato al mondo e dai fondi europei”. “Interessante parlare di un racconto così appassionato dell’Europa dalla sua frontiera meridionale – afferma Gianni Bocchieri – sottoposta a diverse tensioni economiche e sociali, a partire da quelle legate ai fenomeni migratori. Domenica prossima, cercheremo di dare migliore fama ai “Circoli del Far Sud” di Bufaliniana memoria, impegnandoci in una riflessione collettiva quanto più necessaria in un momento in cui sembra così evidente la perdita delle nostre identità”. Appuntamento dunque domenica 16 giugno alle ore 17 presso il Teatro Donnafugata, location ideale per poter successivamente seguire l’ultima giornata della decima edizione di “A Tutto Volume” che si svolgerà anch’essa a Ragusa Ibla.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria