';

L’Ema avvia la valutazione del vaccino Pfizer per i bambini d’età 5-11 anni


L’Ema, l’agenzia europea per i medicinali, ha iniziato a valutare la domanda per estendere l’uso del vaccino Covid-19 di BioNTech/Pfizer ai bambini di età compresa tra 5 e 11 anni.

Lo ha reso noto l’agenzia via Twitter precisando che il suo comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) esaminerà i dati sul vaccino, compresi i risultati di uno studio clinico in corso, al fine di decidere se raccomandare di estenderne l’uso. Il parere del Chmp sarà quindi trasmesso alla Commissione europea, che emetterà una decisione finale. L’Ema comunicherà l’esito della sua valutazione, previsto tra un paio di mesi, a meno che non siano necessarie informazioni supplementari. Il vaccino è attualmente autorizzato per l’uso in persone di età pari o superiore a 12 anni.