IMPORTANTE RICONOSCIMENTO ALL’ISTITUTO “ELIO VITTORINI” DI CAVA D’ALIGA: «SCUOLA ALL’AVANGUARDIA»


L’Istituto Comprensivo “Elio Vittorini” – Scuola dell’infanzia di Cava d’Aliga, dopo il meritato riconoscimento del premio ricevuto il 12 maggio scorso a Roma dal Ministro per la Pubblica Istruzione e l’Innovazione Renato Brunetta, promosso nell’ambito della seconda edizione del concorso «InnovaScuola»,  ha organizzato venerdì pomeriggio, all’interno dei locali della Scuola elementare di via Tolstoj a Cava d’Aliga, la cerimonia di consegna della targa e degli attestati ai bambini della scuola.  Erano presenti all’incontro, tra gli altri, il dirigente scolastico, prof.ssa Maria Grazia Pipitone, la dott.ssa Giovanna Criscione, Ispettrice dell’Ufficio scolastico provinciale di Ragusa, la dott.ssa Giusy Di Benedetto, responsabile Ufficio scolastico del Comune di Scicli, il prof. Luigi Nifosì e il Sindaco di Scicli, Giovanni Venticinque. E’ stato il dirigente scolastico del plesso scolastico cavadalgese, Maria Grazia Pipitone, a prendere la parola ricordando ai presenti quanto è stato bello ed emozionante sentire durante la premiazione al Forum Pa 2011 a Roma, il nome della Scuola “Elio Vittorini” di Cava d’Aliga, accompagnato dal tripudio della “Vittoria” nell’attimo della consegna del premio consegnato direttamente dal Ministro Brunetta. A seguire l’intervento dell’Ispettrice Giovanna Criscione che dice: «esprimo i miei più sentiti complimenti alle Insegnanti Rossella Zisa, Lucia Mazza e Marcella Giulia Pace  per il sublime lavoro svolto e per il prestigioso risultato ottenuto, mi preme  mettere in risalto  l’importanza della frequenza  della scuola dell’infanzia e il ruolo fondamentale che rivestono i bambini di questo ordine scolastico nel compiere un campo di esperienze che risultano fondamentali per la loro crescita. Il sindaco di Scicli Giovanni Venticinque, prende la parola  e rivolgendosi ai bambini, esprime loro il riconoscimento per il lavoro compiuto e si complimenta per l’ottima regia diretta dal personale docente. «Definisco questo evento – dice il sindaco Venticinque – un momento storico per la frazione di Cava d’Aliga, molto significativo per l’obiettivo raggiunto». Il primo cittadino, al termine del suo intervento  ha consegnato la targa alla rappresentante della Scuola dell’Infanzia “Elio Vittorini” assieme a un attestato di stima in cui rende partecipe ufficialmente l’orgoglio del comune di Scicli per il prestigioso traguardo raggiunto dalla Scuola dell’Infanzia “Elio Vittorini”. Il progetto vincitore realizzato dall’Istituto Comprensivo “Elio Vittorini” – Scuola dell’infanzia di Cava d’Aliga, in gara per la categoria “giochi educativi”, é stato selezionato su 534 candidature arrivate da ogni parte d’Italia. Il piano di lavoro osserva un video di animazione dal titolo “3 Ciak”, realizzato dall’insegnante Marcella Giulia Pace, in cui nella prima parte mette in evidenza i bambini durante la fase di realizzazione di oggetti fatti a mano durante il progetto gemellato “Con le Mani Creo”, diretto dalle insegnanti Rossella Zisa e Lucia Mazza con l’ausilio della collaboratrice Lina Alfieri. Gli alunni della scuola dell’infanzia della borgata sciclitana, grazie alla tecnica dello “stop motion”, utilizzata nella seconda parte del video,  hanno avuto modo di ammirare  i personaggi e gli oggetti da loro realizzati in versione animata che, a ritmo di musica danzano sulle note di “Nasca Patasca” del gruppo musicale dei Talhè.

Intanto, se da una parte, l’Istituto Comprensivo “Elio Vittorini” – Scuola dell’Infanzia di Cava d’Aliga è una delle scuole più vitali e dinamiche nel territorio provinciale e il premio assegnato dal Ministro Brunetta è una ulteriore conferma del buon lavoro svolto dal personale scolastico e dal dirigente, dall’altro, non si può dire che la struttura  eccelle per efficienza, modernità e sicurezza.  Nel passato, sia il dirigente scolastico che le insegnanti hanno reiteratamente lamentato la necessita di pianificare gli interventi per adeguare i locali alle esigenze didattiche, presupposto vitale  per consentire al personale della Scuola dell’Infanzia di lavorare in un ambiente più sicuro, più moderno e più adeguato, con particolare riferimento alla sicurezza dei bambini.  «Speriamo che questo riconoscimento – dichiarano le insegnanti Pace, Zisa e Mazza – possa servire da pungolo all’Amministrazione comunale di Scicli per programmare e  inserire definitivamente nell’agenda dei lavori comunali gli interventi urgenti di ristrutturazione e di messa in sicurezza che la scuola dell’infanzia richiede da tempo. Alla fine della cerimonia, – terminano le insegnanti – il sindaco Giovanni Venticinque, ha potuto constatare e toccare con mano lo stato dell’ arte e gli interventi che la struttura della Scuola dell’infanzia di Cava d’Aliga, richiede per la sicurezza dei bambini che, meritano un habitat più adatto e soprattutto a norma con l’inizio del prossimo anno scolastico». Adesso, tocca al Comune il compito di adempiere al proprio dovere… Stiamo parlando di sicurezza dei bambini, e quando si parla di sicurezza, c’è ben poco da scherzare!.

                                                                                                                  

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it