I migliori ristoranti d'Italia premiati da 50 Top Italy: riconoscimento speciale per il Duomo di Ciccio Sultano - Ragusa Oggi

I migliori ristoranti d’Italia premiati da 50 Top Italy: riconoscimento speciale per il Duomo di Ciccio Sultano


Condividi su:


I migliori ristoranti d’Italia premiati da 50 Top Italy: riconoscimento speciale per il Duomo di Ciccio Sultano
Food
2 dicembre 2019 11:15

Allo chef Ciccio Sultano del Duomo (Ragusa) il Premio per la Valorizzazione del Territorio, a Marco Ambrosino del 28 Posti (Milano) il Premio per la Cucina Mediterranea. Sono i Premi Speciali assegnati dalla guida online 50 Top Italy che a Roma stasera, presso il Teatro Eliseo, svelera’ “I Migliori Ristoranti d’Italia 2020″, suddivisi per quattro fasce di prezzo: LowCost, Trattoria/Osteria, ristorazione fino a 120 euro e oltre 120 euro. Nata da una idea di Barbara Guerra e Albert Sapere, insieme al giornalista Luciano Pignataro, la guida online, consultabile gratuitamente,e’ dedicata al meglio della ristorazione italiana, e recensisce, in totale, i migliori duecento da Nord a Sud della Penisola.

A dare i voti, ”nel rispetto dell’anonimato, dell’autonomia e, ovviamente, pagando il conto” come sottolineano i curatori, una giuria composta da 130 ispettori. Rivoluzionario il metodo di giudizio, con grande rilievo dato al servizio e all’accoglienza, elementi fondamentali di una ristorazione attenta alla propria clientela. In quest’ottica i premi speciali a Maurizio Paparello, sommelier di Roscioli Salumeria con Cucina (Roma), a Salvatore Salerno de Il Lago (Ginevra) e al Pasha’ di Conversano (Bari).

Il primo, uomo di sala fuori dagli schemi e straordinario conoscitore dei vini del mondo, sara’ insignito, da parte del Birrificio Valsugana, del Premio Servire il Vino in Italia. A Salvatore Salerno, ambasciatore d’eccezione del Made in Italy di qualita’ fuori dai confini nazionali, va il Premio Consorzio Tutela Prosecco Doc Servire il Vino all’Estero. E infine al ristorante Pasha’, la cui accoglienza e’ curata da Antonello Magista’, professionista in grado di fare del suo locale un punto di riferimento fondamentale nell’alta ristorazione del nostro Sud, andra’ il riconoscimento per l’Accoglienza in Italia.

Inoltre, a ritirare il premio, saranno anche i primi tre classificati de “I Migliori Ristoranti Italiani nel Mondo 2019”, sezione internazionale della guida, curata da Guido Barendson, che ha visto trionfare il ristorante Passerini a Parigi, dello chef Giovanni Passerini. Seconda e terza posizione per Don Alfonso 1890 Toronto in Canada, e Heinz Beck Restaurant Tokyo in Giappone.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria