Giovanni Mauro sarà candidato alle Regionali. E sulle dimissioni in casa Forza Italia dice: "Nessun strappo, ci sono nuove energie" - Ragusa Oggi

Giovanni Mauro sarà candidato alle Regionali. E sulle dimissioni in casa Forza Italia dice: “Nessun strappo, ci sono nuove energie”


Condividi su:


Giovanni Mauro sarà candidato alle Regionali. E sulle dimissioni in casa Forza Italia dice: “Nessun strappo, ci sono nuove energie”
Politica
6 settembre 2017 18:15

Il senatore Giovanni Mauro sarà candidato alle prossime elezioni regionali. Non c’è alcuna conferma ma la notizia rimbalza da una parte all’altra dell’ambiente politico ragusano. E’ così. Sarà in corsa per Palazzo dei Normanni, forte non solo dell’esperienza svolta come il più giovane presidente della Provincia (dopo essere stato consigliere provinciale) ma naturalmente anche per l’esperienza maturata al Senato dove ha sempre mostrato determinazione rispetto alle principali problematiche riguardanti anche l’area iblea. In attesa che la sua candidatura venga ufficializzata, da commissario provinciale di Forza Italia replica alla nota di alcuni ormai ex dirigente del partito che si sono dimessi per sostenere il parlamentare uscente e ricandidato Giorgio Assenza e il progetto politico di Nello Musumeci con “Diventerà Bellissima”. Anche se, va ricordato, Musumeci è anche il candidato di Forza Italia. Mauro replica così alle dichiarazioni dei dimissionari: “Apprendo che alcuni amici hanno deciso di lasciare il nostro partito. Li ringrazio per ciò che hanno fatto durante la loro permanenza in Forza Italia. Ritengo giusto che aderiscano al movimento che gli è più congeniale nell’area dalla quale hanno iniziato il loro percorso politico, tornando quindi alla base d’origine. E’ sicura da parte nostra la massima collaborazione per la battaglia elettorale che ci vede coinvolti comunemente nella stessa coalizione a sostegno di Nello Musumeci, contro il populismo e l’approssimazione del M5S e l’incapacità manifesta del PD”.
“Forza Italia – conclude Mauro – rimane forte e presente nel territorio con un senatore della Repubblica e un parlamentare alla Camera dei Deputati e sono molti i giovani attratti dai nostri valori, con una visione più laica, garantista e liberale della politica, con programmi votati allo sviluppo, alla crescita e all’innovazione”


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria