Giocatrice fa finta di farsi male, la compagna la raggiunge in campo e spunta l’anello per la dichiarazione d’amore. In serie A2 a Ragusa


Amore in campo. E tanto sano romanticismo. A Ragusa in serie A2. La scorsa domenica, durante una partita di calcio a cinque femminile della squadra di casa Futsal Ragusa, la capitana della squadra, Daniela Militello, ha sorpreso la sua fidanzata Jenny con una suggestiva e commovente proposta di matrimonio. Dopo aver finto un infortunio, Daniela è stata circondata dalle sue compagne di squadra che hanno chiamato Jenny a gran voce. Quando Jenny è arrivata davanti al capannello di ragazze, Daniela era in ginocchio con un anello in mano, circondata da petali di rosa e tra gli applausi e gli occhi lucidi dei presenti. La storia è raccontata oggi dal quotidiano La Sicilia in un articolo a firma di Michele Farinaccio.

Non sorprende che la risposta di Jenny sia stata “sì” e che le due donne si sposeranno presto. In Italia, non esiste ancora una legge che regoli il matrimonio tra persone dello stesso sesso, tuttavia la Legge Cirinnà del 2016 disciplina le “unioni civili tra persone dello stesso sesso e la disciplina delle convivenze di fatto”. Le parti dell’unione acquisiscono gli stessi diritti e assumono gli stessi doveri, tra cui l’obbligo reciproco di assistenza morale e materiale, alla coabitazione e contribuire ai bisogni comuni in base alle proprie possibilità.

Per la cronaca, la partita in cui si è svolta la proposta di matrimonio è stata vinta dalla squadra di casa per 5-2, un risultato perfetto per accompagnare una proposta romantica come quella della capitana.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it