Firmato il contratto per i lavori dell’Istituto Archimede di Modica - Ragusa Oggi

Firmato il contratto per i lavori dell’Istituto Archimede di Modica


Condividi su:


Firmato il contratto per i lavori dell’Istituto Archimede di Modica
Attualità
27 maggio 2020 10:03

Firmato il contratto con l’impresa aggiudicataria “Alp Consorzio Stabile” con sede legale a Borgetto (Palermo per i lavori del progetto riguardante l’adeguamento sismico, ristrutturazione ed efficientamento energetico dell’Istituto Tecnico Commerciale ‘Archimede’ di Modica per un importo di 4 milioni e 845 mila euro.

La ditta si è aggiudicata l’appalto proponendo un ribasso del 19,38% per un importo quindi di 3 milioni e 167 mila euro e a norma di contratto ha 731 giorni a disposizione dalla consegna dei lavori per ultimare l’opera pubblica.
La ditta esecutrice dei lavori sottoscrivendo il contratto si è impegnata all’osservanza di quanto previsto dal protocollo legalità “Accordo quadro Carlo Alberto Dalla Chiesa” e della relativa circolare dell’assessore Regionale Lavori Pubblici, nonché a rispettare quanto previsto dalla convenzione stipulata in data 20 aprile 2018 fra il Libero Consorzio Comunale di Ragusa e l’Ente S.F.E.R.A. (Scuola Edile e Comitato Paritetico Territoriale di Ragusa), ovvero azioni finalizzate al miglioramento delle condizioni di salute, sicurezza ed igiene nei cantieri del Libero Consorzio Comunale di Ragusa.

Il progetto esecutivo redatto dall’ingegnere Giancarlo Dimartino e dall’architetto Virginia Cicciarella è stato finanziato nell’ambito del piano triennale di edilizia scolastica 2018-2020 con le risorse del Programma Operativo Fesr Sicilia 2014.2020. Sfruttando una vecchia progettazione del 2007, il Libero Consorzio Comunale di Ragusa ha proceduto all’aggiornamento del progetto e ad adeguarlo secondo i nuovi dettami legislativi e normativi.

I lavori per l’adeguamento sismico, la ristrutturazione e l’efficientamento energetico consentiranno di intervenire in maniera strutturale su uno degli istituti scolastici di Modica che necessitava di interventi migliorativi. L’obiettivo è di mettere a disposizione dell’utenza scolastica edifici sicuri e adeguati alle nuove norme antisismiche a tutela degli studenti che li frequentano.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria