DOMANI SI CORRE L’UNDICESIMO SLALOM “CITTÀ DEI MUSEI” - Ragusa Oggi

DOMANI SI CORRE L’UNDICESIMO SLALOM “CITTÀ DEI MUSEI”


Condividi su:


DOMANI SI CORRE L’UNDICESIMO SLALOM “CITTÀ DEI MUSEI”
Sport
28 maggio 2011 9:04

Tutto pronto per l’edizione 2011 dello slalom “Città dei Musei” a Chiaramonte Gulfi che si disputerà domenica 29 maggio nel classico tracciato della storica coppa monti iblei. Ben 109 piloti hanno assicurato la loro presenza alla manifestazione, il favorito per la  vittoria finale rimane il trionfatore dello scorso anno Andrea Raiti. Davvero numerosi sono i piloti a voler soffiare la vittoria al trapanese. Tra questi, il giovane ma già titolato catanese Mimmo Polizzi, reduce da due ottime prestazioni nelle recenti cronoscalate valevoli entrambe per il Campionato italiano velocità montagna ospiti in Sicilia, la Monte Erice e la Coppa Nissena. Polizzi, alfiere della Puntese Corse, avrà a disposizione la stessa agile Elia Avrio ST10 Suzuki già vista all’opera nelle citate salite del Civm, con cui punterà in alto. Altrettanto determinati i catanesi Salvatore Lo Re e Rosario Miano.

Il primo, anch’egli di Adrano, ha scelto di schierarsi a Chiaramonte Gulfi al volante della sua scattante Elia Avrio ST09 Suzuki, nella speranza di piazzarsi nuovamente almeno tra i “top five” com’è accaduto nel 2010 (quando si cimentò però nello slalom con la Fiat 126 Suzuki) e nel 2009, quando si piazzò 3° assoluto. Rosario Miano, al suo esordio stagionale sarà in gara, alla guida di un’ennesima Elia Avrio ST09 Suzuki, questa volta schierata dalla scuderia Camporotondo Corse, con la quale spera di ripetersi dopo un ottimo 2010 in termini prestazionali. Di un’altra Elia Avrio, ma in versione più recente, ossia ST10 Suzuki, disporrà un altro favorito per la vittoria a Chiaramonte, il reggino di Scilla Gaetano Piria, questi al rientro dopo alcuni mesi di assenza dagli slalom, per i colori di Kamiko Corse. Piria proverà alcune soluzioni tecniche sulla sua Elia Avrio, in vista del prosieguo della stagione. Lo spettacolo sarà assicurato anche dalle Fiat 126 con motorizzazione di derivazione motociclistica presenti nella classe P2 dei Prototipi, affidate al giovane messinese di Brolo Francesco Lombardo (Kawasaki), all’altro peloritano Francesco Schillace, quindi al catanese di Adrano Nicolò Leanza (entrambe Suzuki), quest’ultimo ottimo secondo assoluto nell’edizione 2009.

L’undicesimo Slalom Città dei Musei Chiaramonte Gulfi è stato autorizzato dai vertici Aci Csai ad ospitare per la prima volta le Autostoriche, nonché le vetture Formula, queste ultime con una speciale classifica separata dal contesto della manifestazione. Qui, tra i presenti, spicca il “giovane trapanese  Giuseppe Gulotta, due volte campione italiano Slalom under 25, nonché due volte vincitore a Chiaramonte Gulfi (nel 2008 e nel 2009). Il portacolori della Camporotondo Corse si arrampicherà con la sua monoposto Tatuus ex di Formula Master.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria