“DALLE MASCHERE DELLA COMMEDIA DELL’ARTE ALLA STREGA DI SCICLI” - Ragusa Oggi

“DALLE MASCHERE DELLA COMMEDIA DELL’ARTE ALLA STREGA DI SCICLI”


Condividi su:


“DALLE MASCHERE DELLA COMMEDIA DELL’ARTE ALLA STREGA DI SCICLI”
Attualità
3 marzo 2010 19:08

La Fondazione Teatro Carlo Terron e la Provincia Regionale di Ragusa attuano dal 4 marzo al 26 marzo 2010 il Progetto “Dalle maschere della Commedia dell’arte alla strega di Scicli”, con il contributo della Banca Agricola Popolare di Ragusa, dell’Associazione teatro Club di Ragusa, il Rotary Club di Ragusa, l’UDI di Ragusa, l’Istituto Alberghiero di Modica, l’Agrario di Scicli, l’Istituto “G.B.Vico” di Ragusa, la FIDAPA di Ragusa, l’Associazione Prometeo di Ragusa di Videomediterraneo e Mediterraneo Sat. L’interessante programma è stato presentato nel corso di una conferenza stampa in cui sono intervenuti il Presidente della Provincia, Franco Antoci, Mario Mattia Giorgetti (regista), Donatella Lotta (attrice), Rosanna Bocchieri (critico), gli storici Francesco Garofalo e Pippo Nativo. La manifestazione farà ricorso a tre linguaggi culturali differenti per poter meglio cogliere gli aspetti della commedia dell’arte e contestualizzarli al nostro territorio. Sono previsti due spettacoli dal vivo, l’8 marzo “Anna Cappelli” al cinema Lumiere di Ragusa e giorno 25 marzo “Margarita ovvero le donne delle notti di luna” al Teatro Garibaldi di Modica. I giovedì e venerdì sarà la volta del “Teatro in video ovvero conoscere i grandi registi”, presso la sala conferenze della Provincia Regionale di Ragusa (4 marzo “Giorgio Strelher prova Brecht”; 11 marzo “Eugenio Barba: come creare uno spettacolo”; 18 marzo “Amleto di William Shaespeare di Franco Zeffirelli”; 26 marzo “Viaggio nella commedia dell’Arte”). Infine saranno tenute delle conferenze sul tema “Culture integrate. Teatro e Cinema per conoscere”.

Il 4 marzo presso l’Istituto Alberghiero “Grimaldi” di Modica, il 10 marzo all’Istituto Agrario di Scicli, il 13 marzo sarà la volta dell’Istituto “G.B. Vico” di Ragusa. Sempre presso l’Istituto Vico, il 24 marzo, il regista Manuel Giliberti affronterà l’interessante tema “La Sicilia come metafora nel cinema”. (Laura Curella)

 

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria