';

Covid, anche il sindaco di New York De Blasio annuncia l’obbligo vaccinale per i dipendenti comunali


Il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha annunciato ieri, 20 ottobre, l’introduzione dell’obbligo di vaccinazione contro la Covid-19 per i dipendenti dell’amministrazione cittadina, eliminando la possibilita’ per i non vaccinati di sottoporsi invece a tamponi.

“Vaccinatevi. Se scegliete di non farlo, avete il diritto a un congedo non retribuito. (…) Non vi pagheremo a meno che siate vaccinati”, ha detto il sindaco democratico, secondo cui imporre la vaccinazione e’ necessario a “porre fine all’era del Covid”. La citta’ di New York aveva gia’ decretato l’obbligo di vaccinazione per i lavoratori dei settori dell’istruzione e della sanita’.

L’annuncio di de Blasio di applica a circa 46mila dipendenti cittadini ancora non vaccinati, che dovranno assumere la prima dose del vaccino entro il 29 ottobre. La municipalita’ di New York conta in tutto 160.500 dipendenti, di cui il 71 per cento risulta ad oggi vaccinato con almeno una dose di vaccino. All’appello mancano pero’ oltre il 30 per cento dei funzionari di Polizia e il 40 per cento dei vigili del fuoco.