';

Comuni siciliani in crisi finanziaria: dalla ripartizione nazionale, 14 milioni a alla provincia di Ragusa


“Dal lavoro dei gruppi parlamentari del Partito Democratico alla Camera e al Senato, grazie a un emendamento proposto dal sen. Mauro Laus in Commissione Finanze e sostenuto dalla maggioranza di Governo, arriveranno presto delle risposte per tutti quei Comuni che si trovano in una situazione di crisi finanziaria o che avevano fatto richiesta, facendo seguito anche alle posizioni espresse dall’ANCI.


Complessivamente, per i comuni siciliani in emergenza finanziaria, arriveranno 150 milioni di euro, circa 14 per quelli della provincia di Ragusa.


L’ipotesi di ripartizione di queste somme nella provincia iblea è la seguente:
Modica €4.824.098,08
Vittoria € 4.403.454,58
Pozzallo €1.918.150,05
Scicli € 1.190.303,66
Comiso € 774.762,64
Ragusa € 657.490,80
Santa Croce Camerina € 413.601,11
Giarratana € 58.834,69
Monterosso Almo € 46.951,62
Totale € 14.287.647,2”

Ci tengo a precisare che al momento si tratta di una ipotesi di ripartizione del fondo di 150 milioni per i comuni siciliani in emergenza finanziaria, frutto di una prima simulazione. Questi, quindi, sono importi provvisori che possono subire delle variazioni anche sulla base dei rendiconti in corso di approvazione”.
Lo annuncia l’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico e segretario alla Presidenza dell’ARS.