';

Comiso: si insedia domani il comitato delle frazioni in sostituzione dei consigli di circoscrizione


Si insedia ufficialmente domani, 19 novembre, il Comitato delle Frazioni. Alle 17.30 presso il cineteatro Esperia di Pedalino, saranno presentati i quattro componenti. “ sarà un incubatore di proposte, di esigenze relative alla frazione e di verifica delle necessità provenienti dalle frazioni di Pedalino e di Quaglio”. Dichiarazioni dell’assessore al decentramento, Manuela Pepi.

“ Nell’ottica di dare seguito a quanto già annunciato – spiega l’assessore Pepi – ma soprattutto per dare voce e coinvolgere i residenti delle due frazioni, nasce ufficialmente il comitato delle Frazioni che si è reso necessario dal momento che sono stati soppressi i consigli di circoscrizione. L’amministrazione Schembari quindi, – continua Manuela Pepi – si è adoperata per proseguire il continuo dialogo e confronto con i cittadini di Pedalino e Quaglio, che sono delle risorse irrinunciabili per la crescita amministrativa.

Cosa ancora più importante – aggiunge la Pepi – che per noi non esistono cittadini di serie A e cittadini di serie B per cui, oltre alla assidua presenza settimanale del Sindaco negli uffici decentrati della frazione pedalinense, da domani ci saranno i rappresentanti che saranno forieri di ogni istanza presso l’amministrazione comunale. Questo primo incontro, come da regolamento, è stato convocato dal sindaco Maria Rita Schembari, ma dopo l’insediamento ufficiale, sarà l’assemblea stessa a potere procedere, sempre secondo regolamento, alla convocazione.

Il Comitato sarà un incubatore di proposte, di esigenze relative alla frazione e di verifica delle necessità provenienti dalle frazioni di Pedalino e di Quaglio. Infine – ancora la Pepi – i membri facenti parte sono : Gaetano Scollo (PD), Giovanni Giardina
( diventerà bellissima), Vito Noto ( M5S), Salvatore Pace ( Comiso futura Digiacomo sindaco)”
I punti all’ordine del giorno sono :
1. Insediamento;
2. Nomina del vice Presidente;
3. Stato del progetto di prolungamento della via 25 Aprile;
4. Stato dei lavori per la realizzazione della vasca di rilancio per l’acquedotto di Pedalino;
5. Individuazione dei terreni comunali per la realizzazione del Cimitero, progetti alternativi al Progetto di Finanza.