Calipso South a Ragusa per monitorare correnti marine - Ragusa Oggi

Calipso South a Ragusa per monitorare correnti marine


Condividi su:


Calipso South a Ragusa per monitorare correnti marine
Attualità
22 marzo 2019 18:25

Firmato oggi a mezzogiorno a conclusione di una conferenza stampa presso la Sala Giunta del comune Capoluogo dall’assessore alla protezione civile del Comune di Ragusa dott. Giovanni Iacono e dal prof. Giovanni Ciraolo del Polo Universitario di Trapani dell’Università di Palermo il protocollo di intesa fra i due Enti del progetto denominato Calipso South. Si tratta della messa a punto di un sistema stabile ed operativo per il monitoraggio di correnti marine superficiali del Canale tra la Sicilia e Malta mediante l’uso di un sistema di osservazione remota basata su una rete Hf radars a radiofrequenze in gradi di fornire mappe delle correnti marine superficiali utili per interventi in caso di sversamenti di idrocarburi ed a supporto della sicurezza della navigazione. Come si nota si tratta di una collaborazione di primissimo interesse che è resa operativa da 4 elementi due installati in Sicilia e due a Malta. Per i priumi due il Comune di Ragusa, tramite l’Ufficio di protezione civile Presidio Marina supporta le attività del sistema Calipso offrendo il la propria collaborazione logistico-operativa. Parole di compiacimento nel corso della firma del protocollo avvenuta alla presenza di docenti e di personale dell’Assessorato alla Protezione civile sono state dette dai due firmatari che hanno auspicato che siano rese sempre più efficaci le azioni di progetto. Franco Portelli

[image: image.png]


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria