Cala il prezzo della benzina ai self, il minimo da un anno. Il Gasolio, invece, continua ad aumentare


Continua il calo dei prezzi dei carburanti sulla rete italiana con la benzina al self service che scende nella media nazionale sotto 1,7 euro al litro. In base all’elaborazione di Quotidiano Energia, il prezzo medio praticato della benzina in modalità self è 1,696 euro al litro (contro 1,709 di venerdì), il minimo – incrociando i dati con quelli settimanali del Mite – da inizio ottobre 2021, ovvero da circa un anno.

Il prezzo medio del diesel self va invece a 1,809 euro al litro (contro 1,821 di venerdì). Quanto al servito, secondo i dati di Quotidiano energia la benzina è a 1,844 euro al litro e il diesel a 1,954 euro al litro. I prezzi praticati del Gpl si posizionano tra 0,794 a 0,819 euro/litro e quelli del metano auto si collocano tra 2,929 e 3,312.

Mentre il prezzo della benzina scende alla pompa sotto quota 1,7 euro al litro, i listini del gasolio rimangono ancora elevatissimi, con il diesel che in modalità self viene venduto a 1,809 euro al litro. Lo afferma il Codacons, commentando i prezzi di oggi dei carburanti. “Oggi un litro di gasolio costa in media il 19,3% in più rispetto allo stesso periodo del 2021, quando il prezzo medio del diesel si attestava a 1,516 euro al litro – spiega il Codacons – quasi 30 centesimi di sovrapprezzo e nonostante il taglio delle accise disposto dal Governo. Questo significa che per un pieno di diesel si spendono oggi 14,65 euro in più rispetto allo scorso anno, con una maggiore spesa su base annua pari a +352 euro a famiglia”.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it