Buona sanità a Ragusa, lettera in redazione per lodare chirurgia del Giovanni Paolo II - Ragusa Oggi

Buona sanità a Ragusa, lettera in redazione per lodare chirurgia del Giovanni Paolo II


Condividi su:


Buona sanità a Ragusa, lettera in redazione per lodare chirurgia del Giovanni Paolo II
Ragusa
16 aprile 2019 14:55

Riceviamo e pubblichiamo una lettera del modicano Giorgio Cicero con cui plaude all’efficenza del reparto di chirurgia del nuovo ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa. Ecco il testo indirizzato ai vertici Asp.

“Egregio Direttore Generale, dopo la mia personale esperienza, desidero esprimere la mia sincera gratitudine a tutto il personale Medico e Infermieristico del reparto di Chirurgia dell’Ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa, ed in particolar modo al Primario Dott. Gianluca Di Mauro, per le spiccate capacità professionale, umane e di serietà, nei miei confronti e verso i  miei parenti.

Egregio Direttore, anche se la mia degenza è stata solo di pochi giorni, dal 5.4.19 al 11.4.19, e provenivo da altro reparto di chirurgia di altro Ospedale Ibleo, ho potuto constatare l’alto livello di professionalità assieme ad un rapporto umanitario manifestato, che mi ha da subito dato serenità e certezza di essere nelle giuste mani, al punto da evitare gravi complicazioni.

Solo una considerazione, da questa esperienza, mi sento in dovere di fare: noi cittadini abbiamo bisogno di questa sanità, di questi Medici e di questo personale infermieristico, che ci curano, con serenità, professionalità, dignità e impegno. Io sono stato fortunato a trovare nell’occasione una struttura, composta da queste persone, che danno il meglio di sé e offrono una Sanità d’Eccellenza.

Questi motivi mi inducono pertanto a rivolgere pubblicamente e con profonda gratitudine, un vivo e sincero ringraziamento al Primario di Chirurgia dell’Ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa, Dott. Gianluca Di Mauro, alla sua equipe e a tutto il personale infermieristico, augurandogli un ottimo prosieguo di lavoro, con la certa professionalità, serietà e serenità dimostrata.

Nell’occasione, vogliate gradire, a nome mio personale e dei miei parenti, sinceri auguri di una Santa e Serena Pasqua a tutti Voi e alle vostre famiglie”.
Giorgio Cicero – Modica


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria