Attività Polstrada 2009


Si chiamerà “Icarus”  l’attività di prevenzione sulla sicurezza stradale nel 2010 per Ragusa, scelta ancora una volta come città campione. La modifica del nome è dovuta al fatto che nell’anno in corso la campagna di prevenzione sarà europea. Speriamo che le agenzie educative e gli enti pubblici, enti locali etc. si attivino in modo da far diventare questo evento ancora più importante se si pensa soltanto alla casistica italiana sugli incidenti stradali, di cui si occupa una collega in questo spesso numero del giornale. Intanto nel corso di una conferenza stampa presso la sede della Polstrada di Ragusa, sono stati rassegnati i dati annuali dell’attività di prevenzione e controllo sulla circolazione stradale nelle arterie provinciali più importanti. Il comandante,  Questore dott. Antonio Capodicasa, con l’ausilio di diapositive ha spiegato ai giornalisti presenti in che modo si è sviluppato il lavoro delle pattuglie e quali sono stati i risultati ottenuti. Sono numeri che fanno riflettere su tante problematiche che attanagliano la nostra società e che potrebbero essere facilmente superate se ognuno di noi fosse più attento al rispetto della normativa in fatto di circolazione stradale. Ma ecco i “numeri” forniti dalla Polstrada iniziando dalle infrazioni che sono state rilevate nel 2009 per il 58% dovute al mancato utilizzo della cintura, per l’ 8% all’uso del telefonino durante la guida, per il 3% all’eccesso di velocità, per il 26% all’uso di alcool e droghe ed infine per il 6% per il mancato uso del casco. Per quanto riguarda gli incidenti nel 2009 si è registrato, rispetto all’anno precedente, un decremento di quelli provocati dall’uso di alcool e droghe del 7% mentre  nel 2008 era stato rilevato un dato molto alto  del 20%; nel complesso sono stati rilevati 171 incidenti, di cui 14 mortali mentre i feriti sono stati 261. Alto il numero di contravvenzioni delle quali 11.550  causate da una condotta assolutamente inaccettabile da parte conducente. Infatti l’eccesso di velocità ha registrato il numero di 69 multe, per  mancato uso della cintura 1.388 sanzioni, del casco 615 infrazioni con un totale di riduzione nelle patenti di ben 16745 punti. Da ricordare che per evitare le cosiddette stragi del sabato sera sono state effettuate 1.358 prove etilometriche nel comune di Ragusa  su un totale di 8.876  in tutta la provincia ed inoltre sono state ritirate 496 patenti e 1.243 carte di circolazione. Per il 2010 l’attività della Polstrada sarà essenzialmente orientata alla prevenzione l fine di evitare in incidenti mortali ma gli autobilisti indisciplinati stiano attenti perchè i controlli saranno abbastanza severi.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it