Anche Ragusa parla digitale. A maggio un hackathon per gli studenti delle quarte e quinte della provincia.


Una challenge di tre giorni, per riscrivere la propria città, l’ambiente, il futuro, partendo dai giovani e dalla loro visione del domani. C’è tempo fino al 2 maggio, per tutti gli studenti delle quarte e quinte classi degli istituti superiori della provincia di Ragusa, per iscriversi gratuitamente ad Hack Your Talent: un hackathon (termine derivante da hack, in informatica violare, attaccare, e marathon, maratona), previsto per il 13, 14 e 15 maggio a Ragusa.

Un concorso di idee creative organizzato dal Polo Informatico della città, con l’obiettivo di offrire per tre giorni agli studenti la possibilità di ideare un progetto accompagnati da docenti e mentori. Ci si iscrive singolarmente ma si lavorerà in team per stimolare la condivisione e lo scambio.
I lavori saranno presentati alla fine dei tre giorni alla giuria composta da rappresentati delle aziende promotrici, che li valuterà premiando i più meritevoli in una prospettiva di Crowdfunding.
A promuovere in sinergia l’iniziativa, patrocinata dal Comune di Ragusa attraverso l’Assessorato alle Politiche Giovanili e l’Informagiovani Comunale, sono la Ricca IT srl, la Banca Agricola Popolare di Ragusa, Sikuel ed eVision.

Tre le “Challenge”, ossia gli ambiti di sfida sui quali i ragazzi, che si vedranno riconoscere i relativi crediti per il percorso di Alternanza Scuola-Lavoro, potranno scegliere di misurarsi: una prima riguarderàprogetti che permettano l’evoluzione dei servizi della città; una seconda, relativa ad ecosostenibilità ed energia, mirata a migliorare l’ambiente che ci circonda; una terza, finalizzata ad immaginare il futuro in chiave innovativa.Tutte intendono generare nuove possibili applicazioni operative attraverso una maratona online e offline che vuole orientare i ragazzi a misurarsi con sistemi codificati, scomponendoli e sviluppandoli, legando istituzioni, aziende e scuole del territorio per generare impatto positivo sulla comunità. È possibile iscriversi su www.hackyourtalent.it

“Con Hack Your Talent intendiamo alimentare processi generativi per il nostro territorio – afferma Stefano Ricca, presidente della Ricca IT srl: – consentendo ai nostri ragazzi non solo di sollecitare il loro quoziente emotivo, stimolare il lavoro in squadra e offrire loro alcune nuove competenze, ma provando a costruire per loro percorsi professionali che possano vederli crescere armonicamente nella nostra Sicilia generando valore, innovazione e sviluppo, orientandoli verso settori che già oggi ci vedono essere ricercati e competitivi su scala nazionale. In altri termini, abbiamo l’ambizione di fare sistema sul nostro territorio per invertire un trend che vede troppo spesso i nostri giovani cercare altrove sistemazioni dignitose e opportunità professionali: questo tempo ci offre invece grandi possibilità, se sapremo sinergicamente ascoltare ed accompagnare i nostri ragazzi fin dalle scuole”.

“Per il nostro territorio è fondamentale prendere coscienza di alcune grandi opportunità di lavoro e di crescita professionale che possono rappresentare uno sbocco importante per i nostri giovani – dichiara Simone Digrandi, Delegato alle politiche giovanili per il Comune di Ragusa: – in Sicilia e nella nostra Ragusa si parla troppo spesso infatti di lacune e di chi è costretto ad andarsene, ma troppo poco di settori per cui abbiamo già grandi margini di sviluppo e possibilità di lavoro. Attraverso l’Informagiovani intendiamo raccordare scuole e imprese valorizzando queste opportunità e siamo perciò assolutamente felici di supportare Hack Your talent Ragusa, che corrisponde esattamente al nostro intento di servizio per i giovani ragusani”.  

Ad ospitare l’evento la nuova sede della Ricca IT srl, ex Villa Di Pasquale, in Via San Giovanni Leone, prolungamento di Viale delle Americhe a Ragusa.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it