';

Anche l’Italia produrrà il vaccino anti-covid di Pfizer: a Monza e Anagni


L’Italia produrrà il Vaccino anti-Covid di Pfizer/BioNTech a Monza e Anagni.

Lo comunica l’Agenzia europea del farmaco Ema, spiegando che il Comitato per i medicinali a uso umano (Chmp) ha “approvato due ulteriori siti di produzione per Comirnaty”, i due stabilimenti italiani appunto. Il primo è quello gestito da Patheon Italia Spa a Monza. L’altro è il polo gestito da Catalent ad Anagni, nel Frusinate.

“Entrambi i siti produrranno il prodotto finito”, informa l’Ema. Dai siti italiani arriveranno “fino a 85 milioni di dosi aggiuntive per rifornire l’Ue nel 2021”. Queste raccomandazioni, spiega l’Ema, “non richiedono una decisione della Commissione Europea e i siti possono diventare operativi immediatamente”.